Dal mondo

Coronavirus da Cina in Europa: primi casi sospetti

Quattro cittadini cinesi in osservazione

0

0

0

0

0

Coronavirus da Cina in Europa: primi casi sospetti Coronavirus da Cina in Europa: primi casi sospetti

Primi casi sospetti di coronavirus in Europa. Quattro cittadini cinesi sono invece sotto osservazione in Scozia riporta l'emittente Skynews. Secondo quanto riferito dal professor Jurgen Haas, capo del reparto di malattie infettive dell'Università di Edimburgo, tre casi sono stati riscontrati a Edimburgo, mentre un altro a Glasgow. I pazienti vengono sottoposti a dei test, su nessuno è stata finora confermata la presenza del virus. Tutti e quattro i pazienti hanno viaggiato in Scozia provenienti da Wuhan, la città cinese dove ha avuto origine il virus.

In Francia invece non ci sono al momento casi legati al coronavirus e le due persone sospettate di essere contagiate sono state esaminate ma i test hanno dato risultati negativi. Lo ha affermato la ministra della Salute francese, Agnes Buzyn, facendo il punto con la stampa. Buzyn ha voluto rassicurare dopo l'allarme, partito da una donna cinese originaria di Wuhan, che aveva postato sul sito dell'ambasciata cinese a Parigi "informazioni sui sintomi di febbre e tosse", aggiungendo di essere riuscita a passare i controlli all'aeroporto e a entrare in territorio francese. La ministra ha quindi insistito sul fatto che la Francia è in grado di "avere una diagnosi molto rapida" del virus. Un cittadino cinese è risultato positivo al test a Singapore.

A dare notizia del primo caso certificato sul posto è stato il ministero della Salute di Singapore. Positiva ai test anche un'infermiera indiana che lavora in un ospedale in Arabia Saudita. "Un centinaio di infermiere indiane, per lo più del Kerala, che lavorano all'Al-Hayat Hospital (nella città saudita di Khamis Mushait) si sono sottoposte ai controlli e solo una è stata contagiata dal coronavirus. L'infermiera contagiata viene assistita all'Aseer National Hospital e si sta riprendendo", ha twittato il sottosegretario agli Esteri indiano V. Muraleedharan. In Arabia Saudita vivono circa 2,6 milioni di indiani. Contagiati anche due cinesi in Vietnam. Lo riferisce la Bbc. I due, padre e figlio, sono ricoverati in ospedale a Ho Chi Minh City.

Il primo a essere contagiato sarebbe stato il padre, rientrato in Vietnam da Wuhan. Il ministero cinese dell'Educazione ha inviato nel frattempo una circolare per sospendere esami e raduni di massa in scuole e università fintanto che durerà l'epidemia di polmonite virale. Al momento gli studenti sono a casa per le vacanze d'inverno e molti non torneranno sui banchi prima di fine febbraio. Ma la circolare impone alle autorità scolastiche di valutare la situazione sanitaria prima di organizzare la ripresa delle lezioni. Scuole e università nelle aree maggiormente colpite dovranno anche impegnarsi per diffondere la consapevolezza sui rischi dell'infezione.

0

0

0

0

0

CoronavirusCinaEuropaVirus Europa
Commenti
Coronavirus da Cina in Europa: primi casi sospetti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Morto Terry Jones, ex star dei Monty Python
News Successiva
Sparatoria in Germania: almeno 6 morti