Economia

Ragusa, chiusura progetto Aristoil

Evento organizzato dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa

0

0

0

0

0

Ragusa, chiusura progetto Aristoil Ragusa, chiusura progetto Aristoil

Una conferenza nazionale sulle strategie d’innovazione per la produzione degli oli salutistici chiude il progetto ‘Aristoil’- P.O. Interreg Med 2014-2020. L’evento organizzato dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa e dalla “Svimed” (Centro Euromediterraneo per lo Sviluppo sostenibile), partner del progetto, è in programma martedì 14 gennaio 2020 alle ore 9 nella Sala Convegni del Palazzo della Provincia. Sarà aperto dai saluti istituzionali del Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza, dell’assessore regionale alle Politiche Agricole Edy Bandiera, del presidente della Camera di Commercio del Sud-Est Pietro Agen, del presidente di Svimed Onlus Giovanni Iacono e del presidente dell’Ordine degli Agronomi Franco Celestre.

La Conferenza registra la partecipazione di esperti di respiro nazionale ed internazionale in materia di olio d'oliva con interventi mirati agli aspetti salutistici di questo nutrimento d'eccellenza della cucina mediterranea, ai sistemi di analisi sensoriale, di qualità di filiera e di prodotto, nonché ai metodi applicati allo studio delle preferenze del consumatore. Seguirà una tavola rotonda coordinata dall’agronomo capo panel Giuseppe Cicero sul domani dell’olio evo: dal Cluster alla produzione innovativa. L’obiettivo è di soffermarsi sull’approfondimento tematico del costituendo Cluster Aristoil che vede la costituzione di una rete di Paesi cooperanti del Mediterraneo a favore della promozione di un metodo testato nell’ambito del progetto Aristoil per le analisi dei polifenoli nell’olio d’oliva.

0

0

0

0

0

Consorzio RagusaProgetto AristoilSvimed
Commenti
Ragusa, chiusura progetto Aristoil
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Impianto di biometano: incontro Confcommercio a Pozzallo
News Successiva
Comiso, corso per ispettori ambientali volontari