Attualità

Capodanno in ospedale a Ragusa: benedizione bambini Ostetricia

Iniziativa Ufficio pastorale della Salute

0

0

0

2

1

Capodanno in ospedale a Ragusa: benedizione bambini Ostetricia Capodanno in ospedale a Ragusa: benedizione bambini Ostetricia

Oggi un Capodanno straordinario in Ostetricia all’ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. L’iniziativa promossa dall’ufficio diocesano per la Pastorale della salute è stata rivolta alle mamme, ai papà e ai loro piccoli appena nati.

La celebrazione tenutasi stamani, con il rito officiato dal direttore della Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, ha fatto registrare una massiccia presenza di fedeli e non solo. Era presente anche il primario del reparto, il dottor Giuseppe Bonanno. “Ho benedetto con Gesù bambino – sottolinea don Occhipinti – tutti i neonati, compreso il piccolo Benedetto, venuto alla luce la notte appena trascorsa, primo nato del nuovo anno nella nostra città. E’ stato il modo più bello e significativo di augurare buon e santo anno a tutti. Ho molto apprezzato il fatto, tra l’altro, che il direttore generale dell’Asp, Angelo Aliquò, abbia scelto di fare gli auguri agli operatori sanitari alle 23 di ieri, un bel gesto per chi è rimasto in servizio. Io, invece, l’ho fatto questa mattina, complimentandomi per la loro professionalità e il loro senso di attaccamento a quella che, più che un mestiere, possiamo considerare una vera e propria missione.

Per quanto riguarda la cerimonia di oggi, ringrazio il primario e il personale medico e infermieristico del reparto per l’affettuosa accoglienza che ci è stata riservata e per la straordinaria collaborazione”.

0

0

0

2

1

CapodannoBenedizioneOspedaleOstetriciaBambini
Commenti
Capodanno in ospedale a Ragusa: benedizione bambini Ostetricia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, pass residenti Ibla validi fino al 31 gennaio
News Successiva
Monitoraggio ponti e viadotti a Ragusa: accordo con Regione