Appuntamenti

Natale

Il soprano Adriana Iozzia in concerto a Ragusa

Per Ibla Classica International

0

0

0

0

0

Il soprano Adriana Iozzia in concerto a Ragusa Il soprano Adriana Iozzia in concerto a Ragusa

“L’opera è di scena” al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, in compagnia di Ibla Classica International. Ultimo concerto dell’anno per la rassegna diretta da Giovanni Cultrera, con l’organizzazione dell’Agimus, presieduta da Marisa Di Natale: domenica 29 dicembre, alle ore 18.00, il soprano Adriana Iozzia, accompagnata al pianoforte dal maestro Sergio Carrubba, regalerà un’intensa esibizione.

In repertorio musiche di Verdi, Puccini, Tosti, Gastaldon e tanto altro: Non so le tetre immagini da Il Corsaro di Verdi, Chi il bel sogno di Doretta da La Rondine di Puccini, Signore ascolta da Turandot di Puccini, Mi chiamano Mimì da La Bohème di Puccini, Mercè dilette amiche  da Vespri Siciliani di Verdi, D’amor sull’ali rosee... da Il Trovatore di Verdi. E ancora: L’ultima canzone, Marechiare e Malìa di Tosti, Ed è subito sera di Carrubba e Musica proibita di Gastaldon. Il soprano Adriana Iozzia, modicana, è vincitrice del Concorso Internazionale “V. Bellini” di Caltanissetta, il Concorso Nazionale “Paolo Randazzo”, il “Premio del Mediterraneo”, il "Concorso Internazionale Caffarelli" di Bari, il "Concorso Internazionale Città di Ferrara".

Tra i suoi impegni, la storica riapertura della stagione lirica del ricostruito Teatro Galli di Rimini, con La Traviata di G. Verdi e la prestigiosa tournée in Giappone con il Teatro Verdi di Trieste, nello stesso ruolo. Ha inaugurato le stagioni 2018/2019 del Teatro Municipale di Piacenza con La Traviata, con la regia di Leo Nucci e la direzione di Piergiorgio Morandi e del Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena, col ruolo di Medora de Il Corsaro nello storico spettacolo di Lamberto Puggelli. In curriculum, tra i vari ruoli interpretati, nel 2012 prende parte al Concerto di Gala “Viva Verdi” con L’Opera Nazionale Macedone di Skopje, dove nel 2012 torna come Liù di Turandot e nel 2013 come Rosina ne Il barbiere di Siviglia e Mimì nella Bohème. Successivamente, Lucia di Lammermoor per Firenze Lirica, Gilda in Rigoletto al Teatro Belloni di Milano, Tebaldo in Don Carlo presso il Teatro Politeama di Lecce, Mimì de La Bohème al Teatro Fenaroli di Lanciano e Traviata al Teatro dell'Opera Giocosa di Savona.

È stata nuovamente Violetta Valery al Teatro De Micheli di Copparo e al Teatro Comunale di Ferrara. Ancora, Lola in Cavalleria Rusticana all'Opera Giocosa di Savona, Amalia ne I Masnadieri di G. Verdi al Teatro Regio di Parma, all'interno del Festival Verdi 2016 e Violetta Valery al Teatro Comunale di Bologna. Ad accompagnare Adriana Iozzia, il pianoforte del maestro Sergio Carrubba, anche lui modicano. In curriculum diversi premi e riconoscimenti, tra cui il Premio “Randone” nel 2004, il premio “Città di Ragusa” nel 1999, il premio “Città di Modica” nel 2006 il premio “Solidarietà ed amicizia” nel 2005, il premio “Casa Giara” nel 2003. Tantissimi i lavori eseguiti, tra cui si ricordano il requiem Ex aqua vita per soli, coro e orchestra, composto nel 2002 per il centenario dell’alluvione di Modica su commissione del Comune, del quale è stato prodotto un dvd dalla Provincia Regionale di Ragusa; le musiche originali per uno spettacolo sul Gattopardo del principe Lanza Tomasi, realizzato a Santa Margherita Belice e nei luoghi gattopardiani su invito del presidente dell’omonimo Parco letterario (2004); le musiche di scena per uno spettacolo su Salvatore Quasimodo, realizzato nel centenario della nascita dall’attore Aldo Reggiani (2001) su commissione della Provincia regionale di Ragusa; l’Elegia per violino e pianoforte, composta in onore del filosofo Carmelo Ottaviano nell’occasione dei festeggiamenti per il centenario della nascita su commissione del comitato organizzatore.

Come arrangiatore collabora con l’orchestra “Pop players ensamble” formata da Maestri dell’orchestra del Teatro Massimo di Catania per la quale ha arrangiato dei brani di L. Tenco, oltre a brani di propria composizione appositamente richiesti. Dal 1998 è direttore generale della casa discografica A.J. Music per la quale ha inoltre prodotto due CD di musica lirica con il tenore Giuseppe Baglieri e il soprano Tatiana Khorra. Collabora inoltre con l’emittente televisiva Video Mediterraneo Sat per la quale ha realizzato diverse trasmissioni. Spesso è chiamato a far parte di giurie di concorsi nazionali e internazionali. Il concerto sarà come sempre accompagnato dal “Dopo Teatro Cocktail” in cui pubblico e artisti potranno confrontarsi a fine concerto.

0

0

0

0

0

Ibla Classica
Concerto Ragusa
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Il soprano Adriana Iozzia in concerto a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Presepe Vivente Ispica, la Madonna canta in dialetto siciliano
News Successiva
Presepe Vivente di Borgo Barco a Modica: si inaugura domani