Cronaca

Cronaca

Ragusa, non si ferma all'alt ed investe carabiniere

Arrestato

1

0

0

0

0

Ragusa, non si ferma all'alt ed investe carabiniere Ragusa, non si ferma all'alt ed investe carabiniere

Non si ferma all’alt ed investe un carabiniere. Arrestato a Ragusa. E’ accaduto mercoledì sera nel corso di un servizio di controlli antirapina nei pressi degli esercizi commerciali.

In particolare i militari in abiti civili della Sezione Operativa del dipendente NOR hanno fermato una Fiat Panda che li aveva insospettiti per essere stata ferma con due uomini a bordo nei pressi di un negozio per circa un’ora. Approfittando del traffico veicolare la pattuglia dei Carabinieri in abiti civili si era quindi avvicinata alle portiere lato conducente e passeggero e mostrando paletta e distintivo aveva intimato ai due di aprire le portiere e scendere dal veicolo. Per tutta risposta il conducente, mantenendo le portiere chiuse con i dispositivi di sicurezza, ha fatto una manovra repentina ed ha investito il militare alla sua sinistra schiacciandolo contro l’autovettura che proveniva dal senso di marcia opposto, per poi darsi alla fuga.

Il militare, ferito alla gamba è stato immediatamente soccorso mentre la pattuglia ha iniziato le ricerche della Panda che era riuscita a dileguarsi. Le ricerche sono state quindi diramate, tramite la Centrale Operativa della Compagnia di Ragusa, a tutte le pattuglie sul territorio. Ed è stato così che l’autore dell’investimento è stato ritrovato per le strade della città un paio di ore dopo, mentre stava tranquillamente andando a festeggiare il compleanno di un amico. Il ragazzo, un 19enne ragusano, con precedenti di polizia, è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Il Tribunale di Ragusa ha convalidato l’arresto e sottoposto il ragazzo alla misura dell’obbligo di firma. 

1

0

0

0

0

Ferma.alt
Investe
Carabiniere
Arrestato
Commenti
Ragusa, non si ferma all'alt ed investe carabiniere
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, maltratta e minaccia genitori: applicato codice rosso per 29enne
News Successiva
Grave incidente stradale a Modica: un morto e due feriti