Economia

Ragusa Fondi ex Insicem, programma utilizzo: c'è anche il progetto Scoglitti

Il Comitato di controllo verifica lo stato di attuazione

0

0

0

0

0

Ragusa Fondi ex Insicem, programma utilizzo: c'è anche il progetto Scoglitti Ragusa Fondi ex Insicem, programma utilizzo: c'è anche il progetto Scoglitti

Ragusa, Fondi ex Insicem. Comitato di controllo verifica stato di attuazione. Il comitato di controllo istituito in seguito all’accordo di programma per l’utilizzo dei fondi ex Insicem ha verificato lo stato di attuazione degli investimenti.

Il comitato, presieduto dal Commissario straordinario Salvatore Piazza, dopo aver ascoltato la relazione del dirigente del settore ‘Pianificazione territoriale’ Carlo Sinatra ha preso atto dello stato dell’arte di alcuni interventi la cui attuazione è di competenza dei comuni di Vittoria (‘riqualificazione della riviera Lanterna a Scoglitti’), Modica (‘riqualificazione dell’esistente asse urbano attrezzato lungo la S.S.115’), Ispica (realizzazione dell’area Pip) e Irsap (realizzazione terzo polo industriale dell’area di Chiaramonte). Nella fattispecie il comune di Vittoria ha comunicato che è in corso la procedura di gara presso l’Urega di Ragusa per l’affidamento dei lavori e che salvo imprevisti gli stessi potrebbero essere avviati entro il primo semestre 2020.

Il sindaco di Modica Ignazio Abbate ha informato il comitato che per la riqualificazione dell’esistente asse urbano attrezzato lungo la S.S. 115 si è già proceduto all’acquisizione delle aree e tuttavia a seguito dell’aggiornamento prezzi l’importo progettuale è aumentato di circa 430.000 euro e pertanto ha avanzato richiesta di un rimpinguamento dell’impegno finanziario. Il comune di Ispica invece per la realizzazione dell’area Pip sta avviando la progettazione esecutiva di uno stralcio funzionale per l’importo assegnato, infine, l’Irsap ha comunicato che per il terzo polo industriale dell’area di Chiaramonte è in corso la gara per l’affidamento dei lavori. Per quanto concerne le azioni in capo al Libero Consorzio Comunale questo è lo stato dell’arte: avviati i lavori per il 1° stralcio dei lavori del “Riassetto dei collegamenti vari autostrada - porto di Pozzallo” e dei lotti 3 e 6 riguardante i lavori di “realizzazione della bretella di collegamento SS 115 - SS 514 e dei rispettivi raccordi con l'aeroporto di Comiso e con l'autoporto di Vittoria”.

E’ stata poi anche firmata una convenzione con il Consorzio Autostrade Siciliane per la realizzazione di una bretella dallo svincolo autostradale con l’area Asi di Pozzallo, mentre, relativamente all’azione 5 che ha riguardato l’Istituzione di un fondo di rotazione a sostegno della capitalizzazione degli investimenti delle piccole e medie imprese della Provincia di Ragusa si è preso atto che le somme sono state quasi tutte utilizzate. Durante i lavori del Comitato di controllo il sindaco di Giarratana, Bartolo Giaquinta, ha riferito che durante i lavori nell’Ipogeo di Calaforno, la cui valorizzazione è stata in parte finanziata anche con le risorse derivanti dalle economie derivanti dai fondi ex Insicem, sono emersi reperti archeologici di grande valore e che per permettere la fruizione degli stessi sarebbe necessaria un’ulteriore somma di 100 mila euro che si riserva di chiedere al tavolo non appena matureranno altri ribassi d’asta.

Infine l’assessore del comune di Comiso, Manuela Pepi, relativamente all’intervento di “Sostegno e promozione in favore del nuovo aeroporto di Comiso” ha riferito che si è in ritardo sull’attuazione dell’azione in quanto i bandi per le incentivazioni delle rotte sono andati deserti e che, relativamente all’ultimo bando, la compagnia aerea Blue Air che si era aggiudicata la rotta su Torino, ha rinunciato per motivi tecnici riguardante l’utilizzo degli aeromobili. L’assessore Pepi ha comunicato che comunque la Soaco ha affidato ad una ditta specializzata la redazione di un bando che possa essere appetibile per le compagnie aeree. Il Comitato di controllo dell’accordo di programma dei fondi ex Insicem ha approvato lo stato di attuazione degli investimenti tenendo conto delle dichiarazioni rese dai rappresentanti dei Comuni interessati agli interventi di cui sono enti enti attuatori. 

0

0

0

0

0

FondiExInsicemLungomareScoglitti
Commenti
Ragusa Fondi ex Insicem, programma utilizzo: c'è anche il progetto Scoglitti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa, avviso per il mercato degli Agricoltori
News Successiva
Vuoti a perdere a Ragusa