Segnalazione

Villa margherita a Ragusa: illuminazione precaria

La nota dei consiglieri D'Asta e Chiavola

Villa Margherita a Ragusa con illuminazione pubblica precaria interrogazione di D’Asta e Chiavola: “situazione imbarazzante, si rende indispensabile un urgente intervento risolutivo”.

“E’ da qualche giorno che ci segnalano il precario funzionamento della pubblica illuminazione a Villa Margherita. Significa che il sito non può essere fruito nella maniera migliore. Chiediamo all’amministrazione comunale di intervenire”. Lo dicono i consiglieri comunali del Pd Mario D’Asta e Mario Chiavola che hanno trasmesso una interrogazione a risposta scritta all’assessore competente per ottenere in proposito la programmazione di interventi risolutivi. “La Villa Margherita – sottolineano i due consiglieri – è senz’altro un luogo essenziale del nostro centro storico superiore, un’area di ritrovo per famiglie e bambini, considerata anche la presenza di strutture ludiche. Pure gli anziani trovano l’occasione per percorrere i viali del sito al fine di trascorrere qualche ora significativa all’aria aperta.

La struttura è un centro di aggregazione ludico-ricreativo ma anche sociale e pedagogico. Ed ecco perché riteniamo che la stessa possa tramutarsi in un simbolo destinato a fornire il proprio contributo alla rinascita putativa del centro storico. E’ chiaro che questo sito non può essere abbandonato a se stesso ma anzi occorre darsi da fare per riattivare le condizioni di normale funzionamento dell’energia elettrica e quindi della pubblica illuminazione. Chiediamo all’amministrazione comunale di intervenire e di trovare la strada giusta che consenta di sanare, in via definitiva, le anomalie che ci sono state evidenziate. I ragusani non meritano che la Villa Margherita sia ridotta in questo modo, lasciata in un simile stato di abbandono”.