Benessere

Dieta Mediterranea dimagrante contro il tumore al seno

Lo studio in Gran Bretagna

La dieta mediterranea dimagrante è tra le diete più seguite per perdere peso. Da sempre la Dieta mediterranea è stata oggetto di diversi studi legati ai benefici che da all’organismo. La dieta Mediterranea aiuta a prevenire il tumore al seno.

L'ultimo studio a riguardo, che arriva dalla Gran Bretagna, ha dimostrato come la dieta mediterranea riduca del 40% l'insorgenza di una delle peggiori tipologie di tumore al seno. In altre parole, una dieta povera di carni rosse, dolci e completamente priva di alcol (a differenza della tradizionale dieta mediterranea che consente piccole quantità di vino rosso) riduce in modo sensibile la formazione del cancro al seno. La dieta mediterranea, per chi vuole perdere dimagrire in modo sano, rimane uno dei migliori regimi alimentari. Merito della piramide, che rappresenta in modo semplice e schematico le quantità e le tipologie di alimenti che vanno assunti nel piano settimanale della dieta mediterranea.

Ma vediamo un esempio di menù settimanale della dieta mediterranea per dimagrire in salute. Lunedì: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light. Spuntino: 150 gr di frutta fresca. Pranzo: verdura a piacere, 100 gr di mozzarella, 30 gr di gallette di riso, 15 gr di olio d'oliva.Merenda: una arancia. Cena: verdura a piacere, 100 gr di fesa di tacchino ai ferri e una fettina di pane integrale. Martedì: colazione con una tazza di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light. Spuntino: 150 gr di frutta fresca. Pranzo: verdure a piacere, 60 gr di riso con gamberetti. Merenda: due mandarini o una mela. Cena: 120 di salmone al vapore e spinaci con 10 gr di olio di oliva.

Mercoledì: colazione con una tazza di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light. Spuntino: 150 gr di frutta fresca. Pranzo: insalata a piacere, pomodori a piacere, 100 gr di feta, 15 gr di olio extra vergine d'oliva, 30 gr di pane integrale. Merenda: una spremuta di arancia. Cena: 120 gr di petto di pollo al forno, 15 gr di gallette di riso, 10 gr di olio d'oliva. Giovedì: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light. Spuntino: una mela o una pera. Pranzo: verdura a piacere, 100 gr di tonno al naturale e una fettina di pane integrale. Merenda: una psremuta di arancia senza zucchero o una macedonia di frutta. Cena: una porzione di lenticchie e verdure a piacere con 10 gr di olio extra vergine d'oliva.

Venerdì: colazione con 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di miele. Spuntino: 150 gr di frutta fresca. Pranzo: 120 gr di ceci in scatola scolati, verdure a piacere, 20 gr di olio extra vergine d'oliva, 30 gr di pane integrale. Merenda: una spremuta di arancia. Cena: 200 gr di sogliola e verdure a piacere. Sabato: colazione con 200 gr di latte parzialmente scremato, 30 gr di fette biscottate integrali, 30 gr di marmellata light. Spuntino: 150 gr di frutta fresca. Pranzo: 150 gr di petto di pollo al forno, verdure a piacere, 15 gr di gallette, 10 gr di olio extra vergine d'oliva. Merenda: una macedonia di frutta fresca. Cena: pizza margherita, verdure a piacere.

Domenica: menù libero senza esagerare. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedete il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire questa dieta o qualsiasi altro regime alimentare dietetico. Prima di iniziare la dieta bisogna consultare il proprio medico di fiducia soprattutto se si soffre di patologie importanti come il diabete e non solo.