Sport

Cagliari avanti 2-0 poi si fa rimontare dal lLcce nel recupero

Pareggio beffa

LECCE - Pareggio beffa per il Cagliari in casa del Lecce al Via Del Mare. Nel recupero del match rinviato poche ore prima per pioggia, gli ospiti si portano sullo 0-2 con il rigore di Joao Pedro e il raddoppio di Nainggolan, ma subiscono la rimonta anche a causa del nervosismo finale che costringe i sardi a difendersi in nove contro dieci: il rigore di Lapadula e la rete nel recupero di Calderoni consentono di conquistare il 2-2 finale.

Inizio di match non particolarmente brillante a causa del campo allentato dalla pioggia, poi intorno alla mezzora di gioco ingenuita' di La Mantia che devia con il braccio aperto in area un cross: Mariani non vede, ma il Var La Penna si' e viene concesso un calcio di rigore per i sardi che Joao Pedro trasforma. Nella ripresa Nainggolan raddoppia con un tiro violento dal limite dell'area, finale caldissimo con il rosso diretto per Cacciatore che aveva salvato con la mano un gol praticamente fatto: calcio di rigore per i salentini, trasformato da Lapadula che successivamente innesca una rissa con Olsen e viene espulso insieme al portiere. Finale con i padroni di casa in dieci uomini e gli ospiti addirittura in nove, in pieno recupero Calderoni con la specialita' della casa, il tiro dalla distanza, firma il pareggio per il definitivo 2-2.

(ITALPRESS)