Appuntamenti

I vagoni di un treno speciale a Ragusa

Conquistano gli spettatori della Compagnia Godot

0

0

0

0

0

I vagoni di un treno speciale a Ragusa I vagoni di un treno speciale a Ragusa

I vagoni di un treno molto speciale conquistano la platea del Teatro Ideal di Ragusa con uno strepitoso “Il signor F. è morto in treno”. Lo scorso fine settimana il primo appuntamento della nuova stagione teatrale “Palchi DiVersi” della Compagnia G.o.D.o.T con uno spettacolo divertentissimo, su testo di Maria Greco e una tra le regie più dinamiche ed energiche di Vittorio Bonaccorso.

Applauditissimo il cast che ha dato prova di una poliedricità recitativa sempre più degna dei grandi palcoscenici. La pièce ha riunito diversi racconti della scrittrice catanese, da “Il signor F. è morto in treno” a “Il calzolaio lettore” con un capacissimo Lorenzo Pluchino e un’esilarante Beatrice Bracchitta; da "Ipocondria", con un graditissimo Francesco Piccitto e una giovane e sorprendente Emma Bracchitta, all’“Alcesti” con l’intensa Benedetta D’Amato a “Ravanello” con una sempre più profonda Federica Guglielmino e la maestra d’eccezione Federica Bisegna in uno speciale monologo – la Bisegna ha pure curato i costumi. Sul palco anche i bravi Giuseppe Arrabito, l’inquietante controllore; Alessio Barone, il bravissimo Tempo; Davide Cavallo; Monica Chessari, una divertente madre; Andrea Dimartino, due dottori sui generis in uno; Sofia La Rosa, un grintoso avvocato; Paolo Lanza, il comicissimo Santo; Alessandra Lelii; Benedetta Mendola, una grottesca signora P; Mario Predoana; Federica Salonia e la piccola Marta Iurato.

Si è riso tanto, ma si è anche riflettuto sul senso della morte e l’effetto che la sua ineluttabilità genera nell’essere umano. Un perfetto equilibrio tragicomico, evidenziato dalle inusuali, e per questo ancora più apprezzate, scelte musicali firmate dallo stesso Bonaccorso che con la sua regia ha regalato davvero uno spettacolo fuori dal comune che già lo scorso anno aveva ottenuto ampio successo, ma che in questa seconda riproposizione ha raggiunto una evidente e riuscita maturazione. Prossimo impegno della Compagnia G.o.D.o.T. è con “Il re muore” di Ionesco, una nuova produzione che andrà in scena il 13 e 14 dicembre alle ore 20:30 e il 15 dicembre alle ore 18:00 al Teatro Ideal di Ragusa. 

0

0

0

0

0

Compagnia
Godot
Teatro
Federica.bisegna
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
I vagoni di un treno speciale a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Unicef Ragusa, celebrazione del trentennale Convenzione Onu
News Successiva
Quattro bugiardi seriali a Ragusa