Appuntamenti

Appuntamenti

Quattro bugiardi seriali a Ragusa

Sabato e domenica

0

0

0

0

0

Quattro bugiardi seriali a Ragusa Quattro bugiardi seriali a Ragusa

Quattro bugiardi seriali. E un “onesto e ossessivo” giovanottone, ingenuamente innamorato di una bella e aitante segretaria che approfitta di lui per cambiare vita.

Se non fosse che lui, con il suo modo pulito di vedere il mondo, con occhi trasparenti e sinceri, crea una serie di esilaranti equivoci. E’ il tema della nuova commedia brillante in due atti, dal titolo “Sinceramente bugiardi”, proposta dal Piccolo Teatro Popolare di Ragusa. Il testo di Alan Ayckbourn, con la regia di Antonino Marù, sarà in scena sabato 23 novembre alle 21, per la prima, e domenica 24 novembre alle 18,30 al teatro Leader di via Ettore Fieramosca 163 a Ragusa. Sul palcoscenico gli interpreti Federica Bisceglia, Pippo Dipasquale, Luisa Corallo, Gianni Ancione e Armando Cappuzzello. Le scene sono curate da Giorgio Battaglia, i costumi da Giovanna Raniolo, il trucco dall’Equipe artistic-studio, direttore di scena Saro Dimartino, suggeritrice Roberta Massari e fonico Salvatore Massari.

“Le bugie – sottolinea il regista Marù parlando di questo particolare lavoro tratto dalle opere di un drammaturgo britannico molto gettonato – non possono essere cancellate nemmeno con la verità. Le caratteristiche del bugiardo: non essere empatico e avere buona memoria, o sarà costretto a rifugiarsi in altre bugie, il che diventa un vero e proprio stile di vita. L’autore, con questa opera, ci offre della bugia una visione molto divertente, caratteristica delle commedie degli equivoci”. La recita è mantenuta su ritmi veloci e repentini cambi di prospettiva narrativa. Un ondeggiare tra bugie e mancate verità, su genitori, figli, amanti e improbabili matrimoni. 

0

0

0

0

0

Quattro
Bugiardi
Seriali
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Quattro bugiardi seriali a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
I vagoni di un treno speciale a Ragusa
News Successiva
La Luna a Ragusa