Benessere

Dieta del miele per dimagrire 2 kg: ecco come

Ecco due esempi di menù per perdere peso

La dieta del miele è una dieta che aiuta dimagrire 2 kg in pochi giorni e nello stesso tempo da benessere all’organismo. La dieta del miele naturalmente non si basa solo sul consumo del miele ma prevede anche altri alimenti.

Il miele noto anche come cibo degli dei è ricco di proprietà benefiche che fanno bene alla salute dei vari organi. Il miele è formato quasi esclusivamente da zuccheri e “vanta” un’alta concentrazione di fruttosio. Tra le sostanze dolci esso è l'unico che deve tutte le sue caratteristiche alla natura (piante e api) poiché non subisce alcuna manipolazione da parte dell'uomo, prima di arrivare sulla nostra tavola. Il suo grande vantaggio è di poter fornire all’organismo, calorie prontamente disponibili e non dannose per l’organismo: ecco perché può essere consumato in tranquillità da persone sane e meno, ma soprattutto dagli atleti. Seguire la dieta del miele per chi pratica sport consente di recuperare in poco tempo le energie impiegate durante l’attività sportiva. La dieta del miele è molto utile anche per chi non svolge attività propriamente fisiche ma semplicemente “mentali”, perché fa bene al cervello e al sistema nervoso, essendo in grado di “controllare” e aiutare l’efficienza mentale.

A maggior ragione, nelle persone deperite (anziani o inappetenti) e malate le proprietà del “nettare degli dei” diventano molto più preziose. Ma vediamo in due esempi di menù della dieta del miele cosa si mangia per dimagrire fino a 2 kg in qualche giorno. Primo menù: colazione con un bicchiere di latte parzialmente scremato e due biscotti al miele o due gallette di riso con un velo di miele. Spuntino: una tisana o un tè con un cucchiaino di miele. Pranzo: 200 g di pollo alla griglia, 300 g di spinaci bolliti. Merenda: un frutto di stagione o una tisana drenante al finocchio o un tè verde senza aggiunta di zucchero. Cena: 80 g di pasta integrale con zucchine lesse.

Secondo esempio di menù: colazione con uno yogurt magro, una fetta biscottata integrale con un cucchiaino di miele. Spuntino: una tisana con un cucchiaino di miele. Pranzo: 80 g di riso integrale con broccoli siciliani. Merenda: un fruttoì di stagione o una tisana al tarassaco o un tè verde senza aggiunta di zucchero. Cena: 300 g di salmone al vapore, fagiolini lessi e conditi con olio a crudo. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire questa dieta o qualsiasi altro regime alimentare dietetico. La dieta del miele è assolutamente vietata a chi soffre di diabte o altre patologie in quanto portebbe avere effetti collaterali per salute.