Benessere

Dieta povera d'autunno per dimagrire subito 3 kg

Si mangiano alimenti proteici, frutta e verdure

La dieta povera d'autunno può far dimagrire fino a 3 kg in una settimana. E’ una dieta che si basa sul consumo principale di proteine, cibi vegetali e frutta non troppo dolce e povera di carboidrati.

La dieta povera aiuta a perdere peso in quanto risveglia il metabolismo e costringe l’organismo ad usare il grasso come fonte di energia. Ma vediamo cosa si mangia in un esempio di menù settimanale completo, giorno per giorno, per dimagrire fino a 3 kg in una settimana con la dieta povera d'autunno. Lunedì: colazione con un vasetto di yogurt bianco al naturale + una coppetta di fiocchi d’avena + una spremuta di pompelmo. Pranzo con 150 g di acciughe in padella con olio, aglio e prezzemolo, insalata mista con mais e un piccolo panino integrale. Cena: 60 g di zuppa di lenticchie, cavolfiore lesso e una coppetta di frutti di bosco. Martedì: Colazione con una macedonia, una barretta al muesli, un bicchiere di latte scremato. Pranzo con 200 g merluzzo al cartoccio, fagiolini a vapore, un piccolo panino integrale. Cena: insalata di scarola con fagiolini, radicchio, 50 g di fagioli lessi, 4 noci, mela verde e uno yogurt magro.

Mercoledì: colazione con un vasetto di yogurt bianco al naturale + una coppetta di fiocchi d’avena alla frutta + un caffè. Pranzo con 180 g di pesce spada al forno + piselli in padella. Cena: 70 g di avena lessa saltata in padella con verdure miste (carota, zucchina, peperone) + 100 g di gamberetti in padella. Giovedì: colazione con una tazza di caffè d’orzo + una fetta di plumcake al grano saraceno (vedi ricetta a fondo articolo) + una coppetta di mirtilli. Pranzo con 180 g di salmone al forno + insalata di lattuga e mais + un piccolo panino di avena. Cena: 1 zucchina ripiena di tonno al naturale, aglio e prezzemolo + broccoli a vapore. Venerdì: colazione con un frullato ai lamponi. Pranzo: 200 g di petto di pollo alla piastra + broccoli bolliti + un piccolo panino di avena. Cena: zuppa di orzo con 80 g di orzo, carota, sedano, cipolla + radicchio.

Sabato: colazione con uno yogurt bianco con un cucchiaino di marmellata light, una coppetta di fiocchi d’avena. Pranzo con 200 g di merluzzo in umido (vedi ricetta a fondo articolo), cavolfiore a vapore. Cena: 70 g di orzo lesso condito con verdure a vapore + una macedonia + mandorle. Per la merenda pomeridiana si può mangia re a scelta una mela, una pera o un tazza di tè verde. Domenica: colazione con un vasetto di yogurt ai mirtilli, una spremuta di pompelmo. Pranzo: 200 g di sogliole al limone, verdure cotte tipo spinaci, bietole o verdure di campo + un piccolo panino integrale. Cena: 70 g di riso integrale in brodo cotto nelle verdure, una macedonia di frutta e 3 noci. Come facciamo in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico. Questa dieta non può essere seguita senza aver ricevuto il consenso del proprio medico o di un nutrizionista soprattutto se si soffre di diabete, altre patologie o alle donne in gravidanza.