Benessere

Dieta del pomodoro dei 5 giorni: menù per dimagrire

Ecco cosa si mangia per perdere peso

La dieta del pomodoro dei 5 giorni può far dimagrire fino a 2 kg velocemente. La dieta del pomodoro è una dieta lampo facile da seguire che aiuta a perdere peso e drenare i liquidi in eccesso.

Ogni giorno é previsto il consumo di pomodoro associato naturalmente ad altri alimenti, vediamo quali in un esempio di menù completo dei 5 giorni. Lunedì: colazione con una tazza di caffè d’orzo, un vasetto di yogurt magro, una mela. Spuntino: 150ml di spremuta di pompelmo senza zucchero. Pranzo: Insalata di pomodori e olive nere, un panino di soia da 60 grammi, un kiwi. Merenda: una banana. Cena: 150g di petto di pollo, spinaci al vapore, 1/4 di ananas. Martedì: colazione con una tazza di latte scremato con il caffè, due fette biscottate, un cucchiaino di marmellata. Spuntino: due kiwi. Pranzo: tre pomodori ripieni, due kiwi. Merenda: 2 pesche. Cena: 60g di prosciutto crudo sgrassato, due cracker, una mela.

Mercoledì: colazione con una tazza di tè, quattro biscotti secchi. Spuntino: una banana. Pranzo: pomodori al gratin, un panino di soia da 60 grammi. Merenda: 4 prugne. Cena: 100g di merluzzo al vapore, 100g di ricotta di mucca, un kiwi. Giovedì: colazione con una tazza di latte scremato con il caffè, un vasetto di yogurt magro. Spuntino: una pera. Pranzo: Pomodori ripieni di tonno e ricotta. Merenda: un vasetto di yogurt bianco. Cena: 70g di prosciutto cotto, un uovo sodo, due cracker e due kiwi. Venerdì: colazione con una tazza di caffè d’orzo. Spuntino: 150ml di spremuta di pompelmo senza zucchero. Pranzo: 80g di pasta corta al pomodori e basilico, due prugne. Merenda: una mela. Cena: 150g di bistecca di vitello ai ferri, due finocchi, due cracker e due kiwi.

Trattandosi di un regime alimentare particolare raccomandiamo come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito di consultare il proprio medico o uno specialista prima di seguire questa o qualsiasi altra dieta. la dieta del pomodoro non è adatta a chi soffre di allergie o di gastrite. La dieta sopraelencate è una dieta indicativa che non deve essere seguita senza aver consultato il proprio medico di famiglia. Infine ricordiamo che la dieta va sempre elaborata da uno specialista in base alle caratteristiche della singola persona.