Benessere

Dieta dei broccoli per dimagrire a novembre: menù

Ecco i benefici dei broccoli

La dieta dei broccoli per dimagrire 2 kg in una settimana senza lo stress di patire la fame e senza lo stress di sentirsi a dieta. La dieta dei broccoli naturalmente non prevede il consumo di soli broccoli ma anche di una grande variante di alimenti.

Il menù giornaliero della dieta dei broccoli si basa su un regime alimentare di circa 1400 calorie. la dieta dei broccoli più che una dieta può definirsi un regime alimentare sanao ed equlibratao. Ma prima di vedere cosa si mangia nella dieta dei broccoli vediamo quali sono le proprietà benefiche dei broccoli per l’organismo. I broccoli son ortaggi ricchi di sali minerali come, specialmente calcio, ferro, fosforo, e potassio. Contengono anche vitamina C (indispensabile per prevenire diverse patologie che vanno, dalle malattie cardiache all'osteoporosi), vitamina B1 e B2, fibra alimentare (per questo sono indicati in caso di stitichezza) e sulforafano, una sostanza che previene la crescita di cellule cancerogene, impedisce anche il processo di divisione cellulare con conseguente morte della cellula ed esplica un'azione protettiva contro i tumori intestinali, polmonari e del seno.

I broccoli combattono la ritenzione idrica aiutando l’organismo a disintossicarsi e ad eliminare le scorie. Si tratta di alimenti preziosi, dalle virtù curative straordinarie, compresa quella di ridurre il rischio di cataratta e proteggere dall’ictus.Alcuni ricercatori dell’Università della California, capitanati dal prof. M. Riedl, hanno eseguito uno studio su volontari sani. Ad alcuni di essi hanno somministrato estratti di broccoli, ad altri solo placebo. Dalle osservazioni cliniche che ne sono scaturite, è emerso che gli attivi presenti in questi ortaggi hanno inoltre capacità di mitigare le infiammazioni delle vie aeree superiori (faringe, laringe, trachea e parte alta dei bronchi). Ed è tutto merito del sulforano. Ora vediamo cosa si mangia nella dieta dei broccoli per dimagrire fino a 2 kg in una settimana.

Lunedì: colazione con una tazza di latte parzialmente scremato, tre fette biscottate con 30 g di marmellata (232 kcal). Pranzo: 80 g di petto di pollo, mezzo cavolfiore lesso, una fettina di pane integrale e due fette di ananas. Spuntino: uno yogurt magro bianco. Cena: 150 g di vitello cotto in padella, melanzane alla griglia, una fettina di pane integrale e due kiwi o mandarini. Martedì: colazione con uno yogurt magro bianco, 30 g di fiocchi d’avena (157 kcal). Pranzo: zuppa di lenticchie e cavolini di bruxelles, insalata verde mista con rucola e lattuga. Spuntino: uno yogurt magro alla frutta. Cena: 180 g merluzzo al cartoccio, spinaci al vapore, una fettina di pane integrale e una mela.

Mercoledì: colazione con una tazza di latte parzialmente scremato, fiocchi d’avena (185 kcal). Pranzo: 80 g di prosciutto crudo sgrassato, due finocchi a vapore, una fettina di pane integrale e un’arancia. Spuntino: uno yogurt magro aromatizzato alla vaniglia o cacao. Cena: 2 uova sode, broccoletti ripassati in padella con olio e aglio, pane e due kiwi. Giovedì: colazione con uno yogurt magro bianco, tre biscotti secchi (135 kcal). Pranzo: zuppa di broccoli, una fettina di pane integrale ripassato in forno e due fette di ananas. Spuntino: una spremuta di agrumi. Cena: 150 g di scaloppine al vino bianco, mezzo cavolfiore bollito saltato in padella con olio e aglio, una fettina di pane integrale e una pera. Venerdì: uno yogurt magro alla frutta, 30 g di fiocchi d’avena (157 kcal). Pranzo: 80 g di bresaola con scaglie di parmigiano e rucola e due mandarini o due kiwi. Spuntino: un centrifugato di frutta. Cena: 180 g di insalata di mare con gamberetti lessi e surimi con olio e limone, una mela.

Sabato: colazione con uno yogurt magro alla frutta, tre fette biscottate con 30 g di marmellata (284 kcal). Pranzo: 80 g di prosciutto cotto, cavolo versa lesso, due fettine di pane integrale e un’arancia. Spuntino: un frutto di stagione come una mela o una pera. Cena: 150 g di scaloppine ai funghi, 60 g di pane e 2 fette di melone giallo o ananas fresco. Domenica: colazione con una tazza di latte parzialmente scremato da 150 ml, 30 g di fiocchi d’avena (185 kcal). Pranzo: 100 g di orecchiette con le cime di rapa, insalata di lattuga, una pera. Spuntino: uno yogurt magro alla frutta. Cena: 180 g pesce spada al cartoccio, spinaci lessi, 40 g di pane integrale e una mela.

Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico. Questa dieta non deve essere seguita se si soffre di patologie importanti senza aver chiesti prima il parere del proprio medico.