Rifiuti

Il curvone dell'indecenza tra Ragusa e Vittoria

La nota denuncia di Fare Verde

Il Curvone dell'indecenza tra Ragusa e Vittoria. Nulla di strano si potrebbe dire per un territorio dove l'immondizia è divenuta un elemento di arredo urbano ormai consolidato, ma l'indecente scenario di cui parliamo, non si trova in qualche strada di campagna, bensì all'interno del perimetro dell'area archeologica di Kamarina.

Siamo al confine tra Ragusa e Vittoria. SP 102 ad appena 50metri dall'entrata del C Med, un degrado visibile a chiunque, turisti , dipendenti pubblici , forze dell'ordine,direttori di museo e deputati regionali; uno scempio ecologico in una zona naturalistica ed archeologica che si protrae da anni, una discarica abusiva limitata nelle dimensioni solo da qualche periodico falò con conseguente contorno di diossine e veleni. Tra meno di una settimana giungeranno a Kamarina gli amici della Trasversale Sicula, dopo un cammino di 650 km, probabilmente accompagnati da decine di pellegrini e camminatori anche stranieri; non riteniamo che questo sia il giusto benvenuto, ne il meritevole biglietto da visita del nostro territorio.

Siamo pronti all'azione, segnaleremo a chi di competenza, Regione, Libero Consorzio e Comune di Ragusa, confidando in un po' di senso di vergogna, con conseguente celere azione di bonifica.