Sport

Il Modica Calcio batte l'Atletico Sciclia

Al Vincenzo Barone

Primo successo casalingo per il Modica Calcio di Filippo Raciti che “battezza” con i tre punti il ritorno al “Vincenzo Barone”. Il rossoblù con un secondo tempo giocato con il piglio giusto si sono imposti al coriaceo Atletico Scicli che ha lottato fino alla fine, ma ha dovuto alzare bandiera bianca.

Modica troppo contratto nella prima parte di gioco con l'Atletico Scicli che vince i duelli a centrocampo e non permette agli attaccanti modicani di ricevere un solo pallone giocabile. Nella ripresa le cose sono andate molto meglio e il gioco è diventato più fluido e sono arrivati i primi pericoli per l'ex Ciccio Limone rimasto pressochè inoperoso per tutti i primi 45' di gioco. Al 6' angolo di Cassibba per l'incornata di Basile che non crea problemi al portiere. Al 20' tiro dal limite di Rizza che si spegne lentamente tra le braccia di Gianchino. Al 28' angolo di Donzella che fa accendere una mischia in area modicana,la sfera arriva a Gazzè che da buona posizione tira a lato. Al 30' i rossoblù perdono palla a centrocampo con Arena che in ripartenza serve al limite Statello il cui tiro dal limite finisce sul fondo. È questa l'ultima azione degna di nota del primo tempo che si chiude a reti inviolate. Nella ripresa parte meglio la squadra ospite che al 1' va al tiro dal limite con Arena con palla di poco fuori. Il Modica finalmente si scuote e inizia un'altra partita.

Al 3' punizione dal limite di Kebbeh, Limone non si lascia sorprendere e ribatte a pugni chiusi. Al 10' il Modica passa in vantaggio. Campailla (che in mattinata è diventato papà di Nicolò) esce palla al piede dalla sua area di rigore e serve in profondità Kebbeh che si lancia verso la porta si accorge che Limone in uscita e troppo lontano dai pali e lo trafigge con una “palombella che finisce la sua corsa in rete. Al 15' l'Atletico Scicli va in gol con Statello sugli sviluppi di un corner, ma l'arbitro annulla per un vistoso fallo di Santospagnuolo nei confronti di Gianchino. Al 21', invece, arriva il raddoppio dei “Tigrotti”. Vasile entrato in campo da 2' recupera palla sull'out di destra e serve al limite Kebbeh, che finta il passaggio allo smarcatissimo Vicari e invece fa partire un sinistro a giro che batte sul palo più lontano Limone vanamente disteso in tuffo.

L'Atletico Scicli accusa il colpo, prova a reagire e al 43' riapre la sfida con Vindigni entrato in campo da pochi secondi. Il numero 20 cremisi sfrutta la “torre” di Arena e con un rasoterra dal limite batte Gianchino. Dopo 4' di recupero l'arbitro manda tutti negli spogliatoi con il Modica che fa festa con i suoi tifosi e da domani pensa al match di sabato in programma al “Megarello” contro la capolista Megara.