Ricette

Frittelle di San Martino: ricetta siciliana

Per la festa di San Martino l'11 novembre

Le frittelle di San Martino sono il dolce più preparato in Sicilia l’11 novembre in occasione della Festa di San Martino. E’ una tradizione siciliana che vanta molte varianti nella ricetta nelle diverse province siciliane.

Le frittelle di San Martino sono dei dolci semplici costituite da pasta lievitata che poi va fritta a cucchiaiate in olio non troppo caldo e a fiamma bassa. Ma vediamo quali sono gli ingredienti che occorrono: 500 gr di farina di semola rimacinata, 500 gr di farina 00, 500 grammi di patate lesse e schiacciate,un cucchiaio raso di zucchero, due pizzichi di sale, mezzo litro di latte, 50 gr di burro, 1 cubetto di lievito di birra e olio di semi di arachidi per friggere. Ora vediamo la preparazione delle frittelle di San Martino. Versare in una grande terrina le due farine, zucchero e sale. Scaldare il latte in un tegamino e sciogliervi il burro. Aspettare che il composto si raffreddi. Sciogliere il lievito di birra in pochissima acqua e unirlo alle farine. Unire anche il latte in cui abbiamo precedentemente sciolto il burro e freddo.

Unire ora altro latte, poco per volta, fino ad ottenere un impasto molle, colloso ma non liquido. Poi coprite e fate lievitare per almeno un’ora e mezza. Mettere a scaldare un tegame con abbondante olio di semi di arachidi. Quando è pronto versare l'impasto a cucchiaiate e friggere le frittelle. Non appena le frittelle sono dorate vanno prese e adagiate su un piatto dove avete riposto della carta assorbente che trattiene l’olio. Poi passatele in un vassoio e versate lo zucchero mescolando le frittelle. Ecco le altre ricette pubblicate sul nostro sito.