Benessere

Dieta del microbioma, dimagrire in salute senza contare le calorie

Ecco un esempio di menù per perdere peso

La dieta del microbioma per dimagrire in salute senza contare le calorie potenziando le difese immunitarie ed eliminando gli attacchi di fame.La dieta del macrobioma e’ stata realizzata dal medico Michael Mosley che ha realizzato anche un libro ad hoc nel quale descrive cosa mangiare senza contare le calorie.

Monsley nel suo libro elenca gli alimenti che si possono mangiare e quelli che vanno evitati. Ma quali sono gli alimenti che si possono inserire nella deita del microbioma? Tra quelli che si possono mangiare ci sono oltre allo yogurt il kefir, le verdure con molta fibra, la frutta con la buccia, le alghe, il pesce grasso e l’olio extra vergine d’oliva. Anche uova, cacao e formaggi sono utili allo scopo così come cibi fermentati quali, ad esempio il natto (un piatto molto consumato in Giappone e a base di soia fermentata). E ora vediamo invece quali sono gli alimenti che devono essere evitati nella dieta del micro bioma. I cibi che vanno evitati nella dieta del micro bioma sono tutti quelli contenenti zuccheri o dolcificanti industriali, tutti i cibi processati e che subiscono lavorazioni, il famoso cibo spazzatura ed i cibi con grassi idrogenati che, come già sappiamo, sono infiammanti per l’organismo. Inoltre sono escluse tutte le bevande alcoliche.

Ma vediamo cosa prevede un menu’ tipo di un giorno che va seguito dopo aver consultato il proprio medico di famiglia o uno specialista, una raccomandazione che facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito. Ecco uno schema dietetico tipo di un giorno. Ma cosa e’ il microbioma? Il microbioma intestinale è l’insieme di microbi che si trovano nel nostro intestino ovvero la famosa flora batterica che, come altro nome, ha anche quello di microbiota. Ma vediamo come funziona e cosa si mangia nella dieta del microbioma per dimagrire in salute e senza contare le calorie. Ecco un esempio di menù: colazione con uno yogurt bianco senza zuccheri aggiunti con frutta e semi di lino.Spuntino: una mela . Pranzo: insalata a base di rucola e verdure verdi con ceci, peperoni e zucchine. Merenda: 40 gr di formaggio fermentato. Cena: salmone al vapore con verdure ed una fetta di pane integrale.

Come sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista soprattutto se si soffre di patologie importanti. La dieta sopraelencata è una dieta indicativa. La dieta deve essere sempre elaborata da uno specialista in base alle caratteristiche della singola persona. Questa dieta non e' adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.