Sport

Pioli scuote il Milan contro la Spal voglio una squadra arrabbiata

Bisogna essere realisti

0

0

0

0

0

Pioli scuote il Milan contro la Spal voglio una squadra arrabbiata Pioli scuote il Milan contro la Spal voglio una squadra arrabbiata

"Bisogna essere realisti: il nostro non e' un buon momento ma abbiamo l'occasione per migliorare la classifica e dimostrare di essere migliori di quanto fatto domenica scorsa".

Cosi' il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla vigilia del posticipo di campionato con la Spal. "Bisogna fare qualcosa di diverso per ottenere risultati migliori di quanto fatto fin qui - ha aggiunto il mister rossonero in conferenza stampa - C'e' tutto il tempo per migliorare la nostra classifica ma adesso voglio gente orgogliosa e molto arrabbiata, giocatori che non si risparmino per 95' per ottenere la vittoria. Da domani dobbiamo ricominciare a vincere: dobbiamo essere la migliore squadra dal punto di vista dello spirito". "Se ci crediamo, tutto e' possibile, c'e' tanto da dare e fare - ha proseguito Pioli - Suso? Non ho dubbi sia un gran giocatore con grandi qualita', ma e' sbagliato ricondurre tutte le difficolta' del Milan su un unico giocatore.

Tutti dobbiamo dare qualcosa in piu', a cominciare dal sottoscritto". "Non ho mai avuto una presenza cosi' continua e assidua della societa' come la sto avendo al Milan. Questo da' sostegno e supporto al mio lavoro e ai giocatori, stiamo parlando di persone competenti con grande senso di appartenenza, che stanno aiutando la squadra a crescere anche in questo ambito", ha poi sottolineato l'ex allenatore di Lazio e Inter.

0

0

0

0

0

Pioli
Scuote
Milan
Spal
Voglio
Squadra
Arrabbiata
Commenti
Pioli scuote il Milan contro la Spal voglio una squadra arrabbiata
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Judo, Koizumi Scicli si distingue a L'Aquila
News Successiva
Serie A: Juve vince in extremis con Ronaldo, bene Roma e Lazio