Lavoro

Firmato nuovo contratto per i lavoratori in somministrazione

Siglato dal presidente di Assolavoro Alessandro Ramazza e da Cgil, Cisl e Uil

Siglato dal presidente di Assolavoro Alessandro Ramazza e da Cgil, Cisl e Uil il nuovo contratto collettivo nazionale di lavoro delle Agenzie per il Lavoro e del lavoro in somministrazione.

Il contratto qualifica ulteriormente la somministrazione di lavoro come forma di flessibilita' capace di soddisfare le esigenze delle imprese implementando al contempo le tutele e l'employability delle persone, mediante la formazione finalizzata alle reali esigenze del mercato del lavoro, e rafforzando ulteriormente il gia' avanzato sistema di welfare presente nel settore sin dalla sua nascita. Tra le novita' piu' rilevanti emergono il "diritto mirato alla formazione" con misure e risorse dedicate, incentivi per le assunzioni a tempo indeterminato, un rafforzamento del welfare interno con piu' risorse per sostegno alla tutela sanitaria, alla maternita' e per l'asilo nido.

Contributi per studenti lavoratori e per favorire trasporti extraurbani e mobilita' territoriale, misure specifiche per rafforzare l'apprendistato e per uno strumento di flessibilita' oraria, tutelato e garantito. Introdotte, inoltre, le "ferie solidali", e misure specifiche in tema di successione e proroghe dei contratti.

(ITALPRESS)