Medicina

Bere acqua e limone, medicina naturale e bevanda della salute

Ecco in quali casi bisogna bere acqua e limone

Bere acqua e limone, una medicina naturale? Bevanda della salute? Da sempre la bevanda casalinga fatta con acqua e limone è stato un ottimo rimedio per risolvere alcuni problemi di salute.

Ad esempio quando si hanno problemi digestivi o in caso di diarrea bere acqua e limone aiuta a ritrovare il benessere. La bavenda casalinga con aqua e limone è un rimdeio o maglio una mendicina natuarle per avri problemi di salute, ecco quali. Bere acqua e limone in caso di mal di testa o di difficoltà digestive: si consiglia l’assunzione di acqua e limone, nella dose concentrata. Se il mal di testa dipende da difficoltà digestive viene notevolmente alleviato. Bere acqua e limone in caso di obesità: in caso di obesità è particolarmente indicato assumere questa bevanda due o tre volte al giorno, lontano dai pasti.

In questo modo viene enfatizzata l’azione di stimolazione del metabolismo e aumenta la possibilità di dimagrire. Bere acqua e limone al mattino fa bene: bere acqua e limone al mattina da un effetto energetico in quanto si fa il pieno di vitamina C. Bere acqua e limone in caso di diarrea: bere acuq e limone in caso di diarrea, magari più volte al giorno, oltre ad avere un’azione disinfettante sull’intestino, esercita anche un’azione reidratante, apportando minerali e vitamine. In caso di stitichezza assumere l’acqua e limone con una abbondante dose di acqua. Bere la bevanda casalinga con acqua e limone aiuta per i problemi intestinali in quanto svolge un’azione disinfettante.

Al di là delle azioni di “medicina naturale” bere acqua e limone durante la giornata, lontano dai pasti, aiuta a disintossicare l’organismo e rafforza il sistema immunitario. Il limone è battericida, antisettico, antitossico; attivatore dei globuli bianchi nella difesa organica; rinfrescante; tonico del sistema nervoso e simpatico; toni-cardiaco; alcalinizzante; diuretico; antireumatico; antigottoso; antiartritico; calmante; antiacido gastrico; antisclerotico; antiscorbutico; tonico venoso; fluidificante del sangue; ipotensore; depurativo; rimineralizzante; antianemico; favorisce le secrezioni gastroepatiche e pancreatiche; emostatico; carminativo; vermifugo; anti velenoso; cicatrizzante; antipruriginoso (ottimo contro le punture di insetti).

È quindi consigliato in caso di influenze, malattie infettive, anemia, nausea, reumatismo, inappetenza, bronchiti, arteriosclerosi, digestioni difficili, insufficienza epatica, diabete, come rimedio per la gotta, ipertiroidismo e calcoli renali. Come facciamo sempre nelle notizie di salute raccomandiamo di chiedere il parere del proprio medico di famiglia prima di modificare la propria alimentazione quando si soffre di varie patologie. L'acqua e limone non è una bevanda adatta per chi soffre di dispepsie, acidosi o ulcere gastriche.