Sport

Gran Premio a Suzuka, Leclerc con Vettel tutto chiarito

La priorità è il bene del team

Gran Premio a Suzuka, Leclerc con Vettel tutto chiarito. La conferenza stampa dei piloti si e' svolta regolarmente, ma il circus della Formula 1 deve fare i conti con il tifone Hagibis che minaccia il Gran Premio di domenica a Suzuka.

Le previsioni prevedono vento fortissimo e violenti piogge per sabato e domenica. Intanto e' il tempo delle parole dei protagonisti, tra questi Charles Leclerc, uno dei piu' attesi sul circuito giapponese. Il pilota della Ferrari, in conferenza stampa, e' tornato su quanto accaduto in Russia tra lui e Sebastian Vettel. "Ci sono stati dei fraintendimenti da parte mia ma abbiamo discusso e ora e' tutto chiaro, dall'esterno e' sembrata una cosa enorme, ma ovviamente non era cosi' - le parole del monegasco -. Sin dall'inizio della stagione siamo consapevoli che bisogna obbedire agli ordini della scuderia, ma la situazione non era chiara per entrambi i piloti all'inizio della gara di Sochi.

La cosa importante e' che ne abbiamo parlato tutti affinche' questa situazione non si ripeta". Leclerc spiega di non aver incontrato Vettel a Maranello, ma aggiunge: "Ho parlato con Binotto che il giorno prima aveva visto Sebastian. Tutto e' stato chiarito. La priorita' e' sempre quella di fare il bene della scuderia, ma come in ogni squadra Seb vuole battere me e io voglio battere lui, pero' la priorita' e' il bene della Ferrari ed e' quello per cui tutti lavoriamo", ha concluso Leclerc.

(ITALPRESS)