Ankara

Siria, Erdogan all'Ue milioni di rifugiati se criticate operazione

Cosi' il presidente turco Recep Tayyip Erdogan

"Non accetteremo che nessuno venga danneggiato dall'operazione Peace Spring, in particolare i civili". Cosi' il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, affermando che le porte sono aperte a chiunque lasci le organizzazioni terroriste PYD/PKK, agisca per proteggere le proprie case, l'onore, che sia arabo, curdo o altro.

Erdogan ha poi attaccato l'Ue, dicendo che ha bloccato l'adesione della Turchia dal 1963. Ha anche aggiunto che l'Ue non ha pagato i 3 miliardi promessi, mentre la Turchia ha speso 40 miliardi senza ottenere nulla dall'Europa. Quindi, ha annunciato, se l'Europa "prova a definire la nostra operazione come una spinta all'occupazione, apriremo i nostri confini e invieremo 3,6 milioni di rifugiati in Europa".

(ITALPRESS)