Governo

Siria, Conte: preoccupa l'azione unilaterale della Turchia

Offensiva turca al centro dell'incontro

L'offensiva turca nel nord della Siria e' stata al centro dei colloqui tra il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

"Sono stato appena informato che la Turchia ha assunto una iniziativa unilaterale sulla quale non posso che esprimere preoccupazione", ha detto il premier Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. L'auspicio del presidente del Consiglio e' che siano evitate iniziative che possano portare a una "ulteriore destabilizzazione della regione e che possano finire per procurare ulteriori sofferenze alle comunita' locali". Il segretario generale della Nato ha annunciato che parlera' con il presidente turco venerdi' a Istanbul. "La Turchia ha chiaramente preoccupazioni per quanto riguarda la sicurezza, ha subito attacchi terroristici e ospita milioni di rifugiato siriani.

E' importante evitare azioni che possono ulteriormente destabilizzare le regioni - ha detto Stoltenberg - aumentare tensioni e causare ulteriori sofferenze umane. Spero che qualsiasi iniziativa intrapresa dalla Turchia sia proporzionata e misurata, non dobbiamo mettere a repentaglio la lotta al nemico comune, l'Isisi che e' ancora una minaccia, per il Medio Oriente, l'Africa del nord e tutti i nostri paesi".

(ITALPRESS)