Governo

Di Maio: il taglio dei parlamentari una vittoria del popolo

Passiamo da 945 parlamentari a 600

Di Maio:"E' un fatto storico, una grandissima vittoria del popolo, dei cittadini italiani visto che in Parlamento passiamo da 945 parlamentari a 600 parlamentari e lo facciamo con una riforma storica che ricorderanno tutti, i nostri figli e i nostri riposti.

E' emozionante e importantissimo". Lo ha detto il capo politico del M5S Luigi Di Maio, incontrando i giornalisti a piazza Montecitorio dopo il via libera definitivo al taglio dei parlamentari, una riforma che ridurra' i deputati da 630 a 400 e i senatori da 315 a 200. Di Maio ha ringraziato "tutte le forze politiche della coalizione di governo. E' stato un piccolo passo per la politica - ha aggiunto - ma un grande salto per i cittadini". "Un passo concreto per riformare le nostre Istituzioni. Per l'Italia e' una giornata storica", scrive su Twitter il premier Giuseppe Conte, mentre il segretario del Pd Nicola Zingaretti commenta: "Abbiamo ottenuto, cosi' come da noi richiesto, che si inserisca dentro un quadro di garanzie istituzionali e costituzionali che prima non c'erano. Ecco il motivo del nostro si', rispetto al no che avevamo dato qualche mese fa".

"A differenza del Pd e dei 5 stelle la Lega non tradisce e mantiene la parola", dice il leader della Lega Matteo Salvini spiegando il si' del Carroccio alla riforma.

(ITALPRESS)