Benessere

Dieta, mangiare frutta secca fa ingrassare? Fa bene o male alla salute?

Ecco cosa dice uno studio

Dieta, mangiare frutta secca fa ingrassare? Fa bene o male alla salute? Mangiare frutta secca durante una dieta non fa ingrassare. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista BMJ Nutrition, Prevention & Health, secondo la quale circa 14 grammi di frutta secca al giorno sarebbero in grado di prevenire e di evitare l’aumento di peso.

Oltre ad essere buona, salutare e ricca di vitamine e proteine. La frutta secca è dunque anche un alleato fantastico per la dieta perché se mangiata con moderazione non fa ingrassare ed ha un effetto positivo sul nostro organismo. La ricerca ha preso in esame un campione di 3 gruppi di individui. 51.529 uomini di 40-75 anni, 121.700 donne di 35-55 anni e 116.686 donne di 24-44 anni. Tutte le persone sono state tenute sotto osservazione per 20 anni. Con controlli di cadenza quadriennale che ne hanno registrato di volta in volta lo stato di salute, il peso e l’alimentazione.

Dai dati analizzati con la ricerca è emerso che tutti quelli che mangiano almeno 14 grammi di frutta secca ogni giorno hanno un rischio minore di aumentare di 2 o più chili nei successivi 4 anni, soprattutto quando questa sostituisce altri tipi di spuntini meno sani come cibi fritti e dolci. Gli adulti tendono inoltre ad ingrassare di circa 500 grammi ogni anno e l’abitudine di consumare regolarmente frutta secca potrebbe aiutare a prevenire questo graduale e cronico aumento di peso. I grassi della frutta secca aumentano poi la termogenesi e permettono una trasformazione più rapida delle calorie in energia.