Medicina

Bere acqua e spremute di arancia fa bene alla salute contro influenza?

Risponde la medicina

Bere acqua e spremute di arancia fa bene alla salute contro influenza? La saggezza popolare e medici da sempre sostengono che bere tanta acqua e spremute di arancia fa bene alla salute quando si ha l’influenza.

Bere molta acqua durante l’influenza aiuta ad evitare gli effetti della disidratazione che potrebbero comparire a causa dell’innalzamento della temperatura corporea che spesso si accompagna all’influenza. Seppur durante l’influenza, con la febbre, non sempre si avverta la sete, è necessario però bere molto per reintrodurre i liquidi che si perdono con l’innalzamento della temperatura. Bere molto significa assumere almeno 1,5-2 litri di liquidi distribuiti durante tutta la giornata. Secondo molti medici quando si contrare il virus dell’influenza oltre a bere tanta acqua si devono bere anche le spremute di arancia, quest’ultime servono a rafforzare il sistema immunitario grazie alla vitamina C.

La spremuta di arancia è da sempre ritenuto un ottimo rimedio naturale per prevenire raffreddore e influenza: la vitamina C, in giuste dosi, contribuisce a rafforzare il sistema immunitario. La prova documenta la vitamina C come uno dei migliori agenti antivirali ora disponibili. La vitamina C può neutralizzare e eliminare un’ampia gamma di tossine. La vitamina C migliorerà la resistenza conduttrice, aumentando grandemente l’abilità del sistema immunitario per neutralizzare batteri e infezioni fungine. Alcuni scienziati hanno affermato che non ci sono al momento virus a RNA esistenti che la vitamina C non possa distruggere.

Il principale beneficio dell’arancia è il suo alto contenuto di vitamina C, ma è anche molto ricca di vitamine A e B e di minerali come il calcio, il magnesio, il fosforo e il potassio. Il suo incredibile valore nutritivo la rende un alimento ideale per fortificare il nostro sistema immunitario e quindi prevenire qualsiasi malattia. Come tutti gli agrumi, l’arancia ha proprietà antiossidanti e aiuta a mantenerci giovani, sia dentro sia fuori. Essa, inoltre, è un frutto dalle grandi proprietà depurative ed è ideale per ripulire il fegato, i reni e l’intestino.

Infine, l’arancia ci aiuta a proteggere il nostro organismo dalle malattie cardiovascolari, poiché migliora la circolazione, regola la pressione arteriosa e riduce i livelli di trigliceridi nel sangue. Quando si ha lì influenza oltre a bere tanta acqua,si possono bere anche tè e tisane calde cui può essere aggiunto un po’ di miele, senza esagerare. Da evitare, invece, gli alcolici, in quanto danno un’iniziale ma effimera sensazione di calore seguita subito dopo da vasocostrizione che peggiora la sensazione di freddo provocata tipicamente dalla fase di innalzamento della temperatura corporea. Ecco le altre notizie di salute pubblicate sul nostro sito.