Economia

Eurizon: la sostenibilità è fondamentale per gli investimenti

La rivoluzione green non interessa solo le piazze e la politica

Eurizon. La rivoluzione green non interessa solo le piazze e la politica, ma riguarda ogni ambito del sistema Paese e coinvolge dunque anche il mondo degli investimenti.

In quest'ambito la sensibilizzazione sulle tematiche avviene grazie all'informativa ESG (Environmental, Social, Goverance) che si propone di guidare gli shareholders e le stesse aziende verso investimenti piu' responsabili, ossia degli investimenti che, pur perseguendo gli obiettivi tipici della gestione finanziaria, tengono anche in grande considerazione gli aspetti di natura ambientale, sociale e di governance.Cristina Ungureanu, responsabile Corporate Governance di Eurizon, nel corso di un evento che si e' tenuto presso l'Universita' Bocconi, ha spiegato l'importanza degli investimenti sostenibili, a beneficio tanto degli investitori quanto delle aziende.

"Uno dei principali vantaggi della disclosure dell'informativa ESG e' chiaramente il miglioramento dei rapporti tra le societa' e i loro investitori. Un'informazione migliore, piuttosto che maggiore, relativa alla sostenibilita' potrebbe aiutare ulteriormente i mercati dei capitali, essendo fondamentale per aiutare a prendere decisioni di investimento informate. I dati ESG devono essere lungimiranti e significativi". "Molte delle informazioni che vengono attualmente presentate e comunicate - ha osservato - sono retrospettive e non sono rilevanti per cio' che gli investitori stanno cercando. Anche la materialita' e' fondamentale per noi. La reportistica integrata aziendale puo' essere per noi investitori uno strumento vitale per gestire gli impatti materiali generati dalle aziende nei loro portafogli. Incoraggiamo le societa' in cui investiamo a fornirci dati che descrivono rigorosamente e onestamente i loro impatti materiali, sia positivi che negativi. L'attivita' di engagement dev'essere complementare alla rendicontazione aziendale, andando oltre ai dati standardizzati e affrontando questioni che sono al centro della cultura e della strategia aziendale".

(ITALPRESS)