Tecnologia

Cybercrime, accordo tra Polizia di Stato e Vodafone Italia

Prevenzione e contrasto dei crimini

Cybercrime, è stato siglato il rinnovo dell'accordo tra la Polizia di Stato e Vodafone Italia per la prevenzione e il contrasto dei crimini informatici, che hanno per oggetto le reti e i sistemi informativi di supporto alle funzioni istituzionali della societa' e di particolare rilievo per il Paese.

La convenzione, firmata dal capo della Polizia - direttore generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli, e dal direttore External Affairs di Vodafone Italia, Romano Righetti, e' finalizzata a consolidare una collaborazione strutturata tra la Polizia di Stato e Vodafone Italia per l'adozione e il potenziamento di strategie sempre piu' efficaci in materia di prevenzione e contrasto al cybercrime. Un approccio coordinato e una costante collaborazione pubblico-privato, sono fondamentali per tutte le attivita' di analisi dei rischi e di prevenzione degli incidenti che possono avere un impatto rilevante sulla fornitura e sulla continuita' dei servizi essenziali.

Per la Polizia di Stato, tale compito e' assicurato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni e, in particolare, dal Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche che, con una sala operativa disponibile h24, rappresenta il punto di contatto per la gestione degli eventi critici delle infrastrutture di rilievo nazionale operanti in settori sensibili e di importanza strategica per il Paese.

(ITALPRESS)