Benessere

Diete speciali per dimagrire: ecco quali e come funzionano

Tra le diete speciali la dieta senza sale e la dieta del finocchio

Le diete speciali per dimagrire spesso hanno un fine particolare come ad esempio quello depurativo o drenante. Le diete speciali per dimagrire sono diverse, eccone alcune: dieta sgonfia pancia del finocchio, dieta delle fibre, dieta anticellulite, dieta anti colesterolo, dieta senza sale.

Ma vediamo come funzionano alcune diete speciali per dimagrire. La dieta sgonfia pancia del finocchio è una dieta che si basa sul consumo del finocchio, un’ortaggio che si trova tranquillamente per tutto l’anno. Il finocchio a pochissime calorie, ma tante importanti fibre che ti sgonfiano e migliorano la digestione. Il finocchio ha tante virtù, fa assorbire i gas intestinali e riduce la tensione intestinale causata dal gonfiore, libera il tuo organismo dalle scorie in eccesso così la pancia si appiattisce e tornerai a sentirti più libera e leggera.

Il finocchio non solo sgonfia la pancia, ma ti aiuta a mantenere il peso sotto controllo perché è poverissimo di calorie, appena 9 calorie in ben 100 grammi. Inoltre il finocchio essendo ricco di fibre, stimola il lavoro intestinale e rallenta l’assorbimento dei grassi e degli zuccheri.
La dieta delle fibre è una dieta ipocalorica che permette di perdere una taglia in un mese, con ingredienti golosi come la pasta, il riso, il cous cous, il farro, l’orzo e tanti altri cibi ricchissimi di fibre. La dieta delle fibre prevede il consumo di alimenti ricchi di vitamine e antiossidanti che aiutano a ridurre la ritenzione idrica eliminando l’acqua in accesso.

La dieta senza sale è una dieta che combatte la ritenzione idrica e il gonfiore usando solamente erbe e spezie per dare sapore ai piatti. Il sodio è indubbiamente all’origine di problemi come ritenzione di liquidi e cellulite e la dieta senza sale insegna a limitare l’assunzione di sale come valido accorgimento, da imparare a seguire sempre, come buona abitudine. La dose giornaliera di sale tra quello già presente nei cibi e quello aggiunto alle preparazioni non dovrebbe superare i 6g. La dieta senza sale non prevede l’aggiunta di sale agli alimenti, ma per insaporire bisogna usare spezie, erbe aromatiche, succo di limone aceto di mele o balsamico, dado vegetale senza glutammato di sodio. 

 
Commenta la News