Sport

Nadal cala il poker agli Us Open, Medvedev sconfitto in cinque set

il 33enne mancino spagnolo batte Daniil Medvedev

Rafael Nadal mette im bacheca gli Us Open per la quarta volta: il 33enne mancino spagnolo batte Daniil Medvedev 7-5 6-3 5-7 4-6 6-4, dopo 4 ore e 50 minuti di lotta, e diventa anche il primo a conquistare cinque titoli dello Slam dopo i trent'anni.

Nadal, alla quinta finale newyorkese, viene costretto al set decisivo per la quinta volta nel match per il titolo in un major. Ma dopo aver attraversato tutte le emozioni dello spettro, dopo aver mancato due match point contro un avversario istintivo eppure capace della scelta spesso giusta al servizio, chiude e raggiunge i 19 major, uno in meno di Roger Federer. Medvedev, il piu' giovane finalista allo Us Open dopo Novak Djokovic (23 anni) nel 2010 e primo russo a giocarsi il titolo in un major dopo Marat Safin all'Australian Open del 2005, ha accarezzato il sogno di diventare il primo nato negli anni Novanta a vincere uno Slam.

Nadal completa la vittoria numero 27 nelle ultime 28 partite. Lo spagnolo, che festeggia il ventesimo successo consecutivo contro un avversario russo, conferma una tradizione positiva. E' la terza volta che raggiunge una finale Slam senza affrontare un top 20, dopo il Roland Garros 2010 e lo Us Open del 2017: in tutti e tre i casi, Nadal ha poi vinto il torneo.

(ITALPRESS)
 
Commenta la News