Benessere

Dieta settimanale per dimagrire: menù senza pasta

Ecco cosa mangiare ogni giorno

La dieta settimanale per dimagrire prevede un menù senza pasta. E’ una dieta che aiuta a perdere peso velocemente ma non è adatta a tutti. La dieta settimanale per dimagrire senza pasta è una dieta ipocalorica che non può essere seguita oltre una settimana.

La pasta in piccole porzioni non deve mancare mai in un regime dietetico sano ed equilibrato, come sostengono molti nutrizionisti. Ma vediamo cosa si mangia nella dieta settimanale per dimagrire in un esempio di menù senza pasta. Ogni giorno appena svegli bisogna bere un bicchiere di acqua e mangiare un kiwi. La colazione di ogni giorno può essere con un tè verde e due fette biscottate o uìcon una tisana e due biscotti integrali. Lunedì: pranzo con una piccola porzione di bresaola, insalata mista di verdure. Cena: orata al cartoccio e melanzane alla piastra.

Martedì: pranzo con una tagliata di manzo rucola e poco grana e radicchio al forno. Cena: straccetti di tacchino in padella e insalata di lattuga e songino. Mercoledì: pranzo con due uova sode e insalatona di indivia, valeriana e lattuga. Cena: calamari alla griglia e zucchine saltate in padella. Giovedì: pranzo con un galletto al forno e insalata mista. Cena: peperoni ripieni di carne trita e insalata di lattuga. Venerdì: pranzo con sogliole lesse e fagiolini lessi saltati in padella con olio e aglio. Cena: salmone al cartoccio e melanzane alla griglia.

Sabato: pranzo con gamberetti saltati in padella e insalata mista. Cena: orata al cartoccio, insalata valeriana e ravanelli. Domenica: pranzo con tonno al naturale e zucchine e melanzane al forno. Cena: antipasto di salumi con 2 fettine di salame, due di bresaola, due di prosciutto crudo, 2 mozzarelline, 40 g di formaggio morbido, 3-4 pomodori secchi sottolio, 2 carciofini sottolio e insalata mista. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere sempre il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi regime alimentare dietetico, soprattutto se si soffre di varie patologie importanti come il diabete o ipertensione.

Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è indicativa e che non devono essere lasciate le terapie mediche prescritte senza aver chiesto il parere del proprio medico. 

 
Commenta la News