Cinquanta i partecipanti

Autogiro in provincia di Ragusa, prima prova a Scicli

Promossa dal Veteran Car Club Ibleo

Al via la XXIV edizione dell’Autogiro della provincia di Ragusa, promossa dal Veteran Car Club Ibleo. La prima prova di abilità è in programma a Scicli. Cinquanta gli equipaggi partecipanti, dalla Lancia Augusta del 1934 alla Mg Ta del 1936. Per non parlare della Fiat 508 C del 1938 o dell’Appia terza serie del 1962.

Una cinquantina i partecipanti provenienti da ogni parte della Sicilia, e anche oltre. Sono tutte autovetture omologate Asi per far sì che la manifestazione possa svolgersi secondo i canoni indicati dall’Automotoclub storico italiano. L’accoglienza è fissata per domani mattina, sabato, dalle 10,30 alle 12,30, all’hotel Mediterraneo di via Roma a Ragusa. Dopo il pranzo in hotel, la carovana di auto storiche si sposterà verso Scicli. Alle 17 è previsto l’arrivo nella città barocca e qui si terrà una sosta e la passeggiata per le vie del centro storico. Alle 20 la cena e alle 22 la prova di abilità in via Garibaldi. Sabato, alle 9, da Ragusa, la partenza della prima vettura. La prova di abilità è in programma alle 9,30 a Giarratana, presso la zona artigianale. Poi si proseguirà sino a Ferla, sui Monti Iblei, per una sosta e una visita culturale.

Quindi alle 12,30 il trasferimento e il pranzo al ristorante Giannavì. Alle 16 la partenza e alle 18,30 l’arrivo in hotel dove, alle 21, è in programma la cena di gala. Domenica 8 settembre, la partenza sarà data alle 9 mentre mezz’ora dopo è in programma una prova di abilità lungo un percorso cittadino. Alle 10,30 la visita a un magazzino di stagionatura del “cosacavaddu”, il formaggio tradizionale ragusano. A mezzogiorno il rientro in hotel dove, alle 13, si terrà il pranzo che sarà seguito dalla cerimonia di premiazione.