Benessere

Dieta Plank per dimagrire subito 3 kg, ipocalorica e iperproteica: menù

Ecco un esempio di menù per una settimana

La dieta Plank può far dimagrire subito di 3 kg in una settimana. La dieta Plank è una dieta ipocalorica, iperproteica e molto restrittiva. La dieta Plank nel corso degli anni è stata oggetto di discussione per molti nutrizionisti in quanto si basa su un regime proteico e non su un regime alimetare equlibrato.

Ma vediamo cosa si mangia nella dieta Plank in un esempio di menù completo di una settimana. Lunedì: colazione con un caffè senza zucchero e una spremuta di arancia. Pranzo: due uova sode, spinaci. Cena: una grande bistecca alla griglia o in padella accompagnata da un’insalata di sedano e finocchi. Martedì: colazione con un caffè senza zucchero e una fetta di pane. Pranzo: una bistecca, insalata e qualsiasi tipo di frutta. Cena: prosciutto cotto. Mercoledì: colazione con un caffè senza zucchero e una fetta di pane. Pranzo: due uova sode, insalata e pomodori. Cena: prosciutto cotto e insalata.

Giovedì: colazione con un caffè senza zucchero e una fetta di pane. Pranzo: un uovo bollito, carote cotte o crude e 50 g di formaggio svizzero. Cena: frutta e 250 g di yogurt scremato. Venerdì: colazione con un caffè senza zucchero e 1 fetta di pane. Pranzo: pesce al vapore e pomodori. Cena: una bistecca con insalata. Sabato: colazione con un caffè senza zucchero e una fetta di pane. Pranzo: pollo alla griglia. Cena: due uova sode, carote. Domenica: colazione con un tè con succo di limone. Pranzo: una bistecca alla griglia, verdura e frutta di stagione a scelta. Cena: quello che si preferisce.

La dieta Plank non è adatta a tutti poiché è iperproteica e non può essere seguita oltre i 7 giorni. Se seguita per un lungo periodo potrebbe avere effetti collaterali per l’organismo. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere sempre il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi regime alimentare dietetico, soprattutto se si soffre di varie patologie importanti come il diabete o ipertensione o malattie renali. Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è indicativa e che non devono essere lasciate le terapie mediche prescritte senza aver chiesto il parere del proprio medico. 

 
Commenta la News