Benessere

Colon irritabile, dieta e sintomi: cosa mangiare e cosa evitare

Ecco alcuni alimenti vietati nella dieta per il colon irritabile

Colon irritabile, dieta, sintomi e alimenti da evitare. La dieta per il colon irritabile prevede l’eliminazione o la limitazione di alcuni cibi, che potrebbero favorire la diarrea o la stipsi.

La sindrome del colon irritabile è una condizione comune e debilitante che colpisce soprattutto le donne tra i 20 e i 50 anni. La sindrome del colon irritabile interessa la porzione finale dell’intestino crasso e si manifesta con fastidio e dolore addominale, che migliora, tendenzialmente, dopo l’evacuazione. La sindrome del colon irritabile, secondo alcuni studi, sarebbe da imputare più che altro allo stato psicologico del soggetto, e potrebbe coincidere con eventi stressanti, sia di natura fisica come infezioni batteriche o virali, interventi chirurgici che psichica come ansia, lutti, separazioni, fobia sociale. Tra gli effetti collaterali e i fastidi che seguono alla sindrome del colon irritabile ci sono emicrania, depressione, ansia, stanchezza cronica, cistite, fibromialgia e problemi della sfera sessuale.

Ma vediamo quali sono gli alimenti da evitare per il colon irritabile e da eliminare nella dieta. Nell’elenco degli alimenti da evitare nella dieta per il colon irritabile ci sono: tè, caffè e bevande a base di caffeina in quanto irritano la mucosa intestinale; tutti gli alcolici poichè causano gonfiore intestinale; legumi, soprattutto lenticchie e fagioli, che fermentano nel colon e producono gas, causando dolore e gonfiore intestinale; determinati tipi di frutta, ovvero banane, prugne, albicocche e pere, perché possono generare meteorismo e peggiorare, se

presente, la diarrea; insaccati e salumi poiché sono troppo pesanti per l’intestino irritabile; spezie e salse piccanti, poiché irritano la mucosa intestinale; latticini freschi, perché provocano l’irritazione della flora batterica intestinale, generando attacchi di colite acuta; crusca, che, se assunta in eccesso, può causare irritazione del colon; dolci, poiché tendono a peggiorare gli episodi diarroici. La dieta per il colon irritabile prevede il consumo di pesce, fresco o surgelato, almeno tre volte alla settimana. Gli alimenti vanno cotti alla griglia, al vapore, al forno, al cartoccio. La dieta per il colon irritabile prevede di mangiare sempre in orari regolari e lentamente, masticando bene i cibi.

Infine la dieta per il colon irritabile prevede il consumo di frutta solo lontano dai pasti. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di chiedere sempre il parere del proprio medico o di uno specialista prima di seguire qualsiasi regime alimentare dietetico, soprattutto se si soffre di varie patologie importanti come il diabete o ipertensione o malattie renali o colon irritabile. Infine ricordiamo che non devono essere lasciate mai le terapie mediche prescritte senza aver chiesto il parere del proprio medico. 

 
Commenta la News