Comune

Ragusa, presentazione progetti Bilancio Partecipativo 2018

In conferenza stampa

Presentati in conferenza stampa, dall’assessore al bilancio e sviluppo di comunità Giovanni Iacono, dopo una introduzione del sindaco Cassì, i progetti del bilancio partecipativo 2018 proposti da singoli cittadini ed associazioni che saranno finanziati dal Comune.

Le idee progettuali sono state valutate da una commissione composta da dirigenti e tecnici comunali che le hanno accolte sulla base di criteri stabiliti dall'art. 4 del nuovo regolamento comunale sul bilancio partecipativo. Le proposte pervenute, sulla base di un apposito avviso pubblico, dovevano riguardare esclusivamente le seguenti aree tematiche: Ambiente - ecologia e sanità, Lavori pubblici - sviluppo del centro storico, Sviluppo economico e turismo, Spazi ed aree verdi, Politiche giovanili, Attività sociali, scolastiche ed educative, culturali e sportive.

Alla presentazione dei progetti ammessi sono intervenuti anche il vice sindaco Giovanna Licitra ed i dirigenti comunali Giuseppe Sulsenti (Settore Pianificazione e risorse finanziarie), Michele Scarpulla (Settore lavori pubblici), Santi Distefano ( Settore sviluppo economico e cultura). Questi i progetti. Ambrosio Bruno ha presentato un progetto “Stage - laboratori didattici di disegno geometrico e tecniche della rappresentazione applicati al restauro della pietra ed al decoro urbano, per un costo complessivo di € 6.000,00; l’ Ente Nazionale Sordi -

sezione di Ragusa, il progetto Primo workshop sul turismo accessibile negli iblei . ( Accessibilità intesa come assenza di barriere architettoniche, culturali e sensoriali) per un costo complessivo di € 5.000,00; il Centro Commerciale Naturale Antica Ibla quello su: creazione Piano strategico del turismo che indirizzi vari operatori, associazioni, consorzi verso una chiara e definitiva strategia unica di sviluppo turistico, per € 35.000,00; di Ciro Salinitro il progetto: Migliorare la conoscenza e fruizione del Portale di San Giorgio attraverso la realizzazione davanti al sito di un totem informativo multilingue per un costo di € 5.000,00; Brunetta Fornaro ha proposto: Sculture mangia plastica come punti di riciclo per raccogliere i rifiuti di plastica per un costo di € 2.000,00; da parte sua Carmela Nicita propone: la creazione di un percorso

benessere sulla Vallata Santa Domenica con la possibilità di fare esercizi fisici adatti a tutti ( realizzazione di pannelli illustrati con gli esercizi da fare) per € 5.000,00; l’Associazione culturale “Creazione giovane” ha presentato il progetto: “Business English”- studio della lingua inglese rivolto ai commercianti di Ragusa ed ai propri dipendenti per un costo di € 3.000,00; l’ Associazione culturale Genius propone lezioni e seminari dedicati agli alunni delle scuole medie inferiori e superiori sul tema della musica classica per € 3.000,00; infine della Deaiblea è il progetto: diffusione apicultura urbana per promuovere la tutela sociale ed ambientale del territorio per € 6.760,00. (da.di.) 

 
Commenta la News