Avviso

Marina di Ragusa, nuova sede per il presidio di soccorso in mare

Ubicata nella torretta del Porto turistico di Marina di Ragusa

“Uno spazio degno di potere ospitare chi lavora con professionalità ed impegno per garantire la sicurezza dei bagnanti è stato messo a disposizione del Presidio comunale di vigilanza e soccorso in mare che da quest'anno è ubicato nella torretta del Porto turistico di Marina di Ragusa”.

A dichiararlo nel corso della conferenza stampa svoltasi stamane all’interno della struttura portuale per presentare la nuova sede del Presidio e la moto d’acqua che il l’Amministrazione comunale ha acquistato per potenziare i mezzi nautici a disposizione dei soccorritori dei bagnanti, è il sindaco Peppe Cassi che ha ringraziato quanti operano all’interno del Presidio, primo tra tutti il responsabile dello stesso Giuseppe Schembari, che operano con grande passione per garantire la sicurezza dei bagnanti. “I turisti che trascorrono le vacanze estive a Marina di Ragusa – ha aggiunto il primo cittadino – sono certo che torneranno a casa con un ricordo straordinario di Marina di Ragusa, una frazione bella, accogliente e pulita che garantisce tanti servizi.

L’Amministrazione comunale ha ritenuto opportuno acquistare una nuova moto d’acqua a supporto del lavoro dei soccorritori dei bagnanti per garantire un’assistenza anche nelle situazioni di emergenza più difficili”. Alla conferenza stampa è intervenuto anche il direttore del Porto turistico di Marina di Ragusa, Gaspare Castro che ha dichiarato la piena disponibilità di tutto il personale della struttura a collaborare con il Comune e con quanti operano all’interno del Presidio prestando un lavoro encomiabile che è stato premiato assegnando una sede così importante come la torretta del Porto turistico. Giovanni Iacono, Assessore comunale alla protezione civile nel suo intervento ringraziando la stampa e gli intervenuti alla conferenza stampa a cominciare dal vice sindaco Giovanna Licitra la consigliera comunale Gianna Occhipinti ed il nuovo responsabile del servizio di protezione civile Domenico Buonisi, ha approfittato dell’occasione per tracciare anche un bilancio del lavoro svolto dal Presidio comunale nei mesi di luglio ed agosto.

L’Amministrazione comunale – ha sostenuto Giovanni Iacono – si è prodigata affinché da quest’anno il Presidio potesse avere una sede dignitosa, come giusto riconoscimento del prezioso lavoro quotidiano che viene svolto dagli operatori; la moto d’acqua che l’Amministrazione comunale ha acquistato è un mezzo fondamentale per garantire la salvezza dei bagnati in difficoltà”. “Nei mesi clou della stagione – ha aggiunto l’Amministratore comunale - i nostri operatori hanno, tra l’altro, svolto 13 operazioni di salvataggio a persone per principio di annegamento, 41 interventi di soccorso di surfisti, due assistenze a forze dell’ordine ed ambulanze, diversi traini di imbarcazioni in avaria a seguito di chiamata al numero verde, 60 medicazioni per ferite in spiaggia e punture di tracina”.

Dopo un breve intervento del responsabile del Presidio comunale Giuseppe Schembari che ha ringraziato l’Amministrazione per avere voluto dotare la struttura di una nuova moto d’acqua, è stata fatta una simulazione di soccorso in mare di un bagnante in difficolta all’interno dello specchio d’acqua del porto turistico, utilizzando il nuovo mezzo nautico in questi giorni entrato in servizio. 

 
Commenta la News