Tecnologia

Whatsapp, attenti alla truffa dell'immagine profilo: ecco come difendersi

E' consigliabile sostituirla con una foto di fantasia

Torna su WhatsApp la truffa dell'immagine profilo, è consigliabile sostituirla con una foto di fantasia. Si tratta di truffe piuttosto ingegnose e difficili da scoprire. Il malvivente ruba l’identità di una persona e utilizza la sua foto profilo di WhatsApp per cercare di rubare dei soldi ai suoi parenti o ai suoi amici.

Con la scusa di essere rimasto senza soldi in vacanza, chiede ad amici e parenti qualche decina di euro per riuscire a tornare a casa. WhatsApp permette a qualsiasi utente di salvare sul PC o sullo smartphone la foto profilo dei contatti presente in rubrica. Basta toccare sull’immagine di un contatto WhatsApp per poterla salvare senza richiedere nessuna autorizzazione. E si chiede una ricarica PayPal per avere immediatamente i soldi, che verranno restituiti al ritorno. Una persona di buon cuore, non pensa che si possa trattare di una truffa e invia il denaro richiesto. Logicamente, una volta fatto il versamento, la persona sparisce da WhatsApp e non si riesce più contattarla.

Per difendersi da questo tipo di truffa: quando si viene contattati per la richiesta di denaro, inviate un messaggio anche al vecchio numero di telefono della persona. E vedete se vi risponde. In caso affermativo, vuol dire che c’è stato un furto d’identità che dovete denunciare immediatamente alle autorità competenti. WhatsApp ha annunciato che prossimamente non permetterà più di scaricare l’immagine del profilo. Ecco le altre notizie su Whatsapp pubblicate sul nostro sito. 

 
Commenta la News