Cronaca

Modica, guidavano col telefonino in mano: 53 sanzioni e 250 punti decurtati

Controlli della Polizia Locale

Al telefonino mentre si è al volante: scatta la controffensiva della polizia locale di Modica. Sono 53 gli automobilisti bloccati, nel corso di appositi servizi di polizia stradale coordinati dal vice comandante Giorgio Ruta, mentre facevano uso del cellulare alla guida di un veicolo.

“Nonostante le pesanti sanzioni con pene accessorie previste dal Codice della Strada– spiega il Comandante, Rosario Cannizzaro – la gente continua ad utilizzare gli apparecchi telefonici, incuranti del pericolo che creano a loro stessi e agli altri. Spesso in auto ci sono anche bambini. I controlli proseguiranno anche con l'impiego di veicoli-civetta e personale in borghese”. Come si diceva sono 53 gli automobilisti nei confronti dei quali è stato contestato verbale per 165 euro e per complessivi 8.745 euro. A questi vanno aggiunti i 245 punti decurtati dalla patente di guida considerato che per ogni infrazione sono cinque i punti che incidono sul documento di guida.

“Ricordiamo che se si incorre in due infrazioni nel biennio – rileva Ruta - la Prefettura conseguentemente emetterà un decreto per la sospensione della patente di guida da uno a tre mesi”. Nel corso dei vari servizi di controllo del territorio, una pattuglia ha notato uno sversamento di liquidi nauseabondi sulla strada, provenienti da una struttura ricettiva, che creava non poco pericolo oltre che per l'aspetto igienico anche per la sicurezza degli automobilisti. La pattuglia ha chiesto l'ausilio dell'Arpa(Agenzia regionale per la protezione ambientale)di Ragusa che, giunta sul posto ha effettuato i necessari prelievi per eseguire le analisi del liquido sversato.

Sulla base degli esiti saranno assunti provvedimenti nei confronti della società che gestisce la struttura che possono essere una sanzione amministrativa ma anche una denuncia penale. 

 
Commenta la News