Benessere

Dieta ipocalorica vegetariana per dimagrire: menù senza carne

E' una dieta che aiuta a perdere peso subito

La dieta ipocalorica vegetariana può far dimagrire fino a 3 kg in una settimana. E’ tra le diete ideali in estate per dimagrire in quanto si mangiano tante verdure e frutta di stagione. La dieta ipocalorica vegetariana prevede un menù giornaliero da 1100 calorie.

La dieta ipocalorica vegetariana senza carne permette di perdere peso velocemente mangiano alimenti salutari. La frutta e la verdura infatti aiutano l’organismo a depurarsi e a smaltire le scorie e i liquidi in eccesso. Aiuta a ritrovare energia, grazie agli enzimi presenti in frutta e verdura. L’ apporto di grassi insaturi e la netta riduzione di colesterolo e grassi saturi mantengono in salute cuore e arterie. Quando si eliminano carne e pesce, ossia le principali fonti di proteine, ci vuole qualche accortezza in più a tavola, soprattutto se non si consumano uova, latte e derivati. Per bilanciare la dieta senza carne bisogna mangiare regolarmente i legumi, abbinandoli ai cereali (meglio se integrali, sono più ricchi di vitamine e minerali) o ai formaggi.

Le proteine hanno poi il vantaggio di mettere a tacere il senso di fame per diverse ore, perché impegnano a lungo la digestione; inoltre, aiutano a conquistare un aspetto più tonico. Ma vediamo cosa si mangia nella dieta ipocalorica vegetariana per dimagrire in salute in un esempio di menù settimanale completo. Lunedì: colazione con bicchiere di latte scremato, due fette biscottate con un cucchiaio di miele. Pranzo: verdure cotte al vapore, peperoni alla griglia e due gallette integrali. merenda: una mela.Cena: gulasch di fagioli alle spezie, una fetta di pane integrale e una pera.

Martedì: colazione con un bicchiere di latte magro, tre cucchiai di cereali. Pranzo: risotto integrale ai funghi, spinaci al vapore. Merenda: spremuta d’arancia fresca. Cena: verdure cotte al vapore, una fetta di pane integrale e un kiwi. Mercoledì: colazione con uno yogurt magro, due fette biscottate con un velo di marmellata. Pranzo: insalata verde con 2 uova sode, crescione, cavolfiore, peperone verde, sedano, cipollotto, un cucchiaio di yogurt, un succo d’arancia e un cucchiaino di maionese e una fetta di pane integrale. Merenda: una pera. Cena: minestra di verdura, una fetta di pane integrale e due fette di ananas.

Giovedì: colazione con un vasetto di yogurt magro con frutta fresca a pezzetti e due fette biscottate integrali. Pranzo: insalata greca, una fetaa di pane integrale all’avena. Merenda: una mela. Cena: zuppa di lenticchie con 20 g di pasta integrale e 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva; zucchine al vapore e una macedonia. Venerdì: colazione con un bicchiere di latte scremato, tre cucchiai di fiocchi di cereali. Pranzo: pasta e fagioli, verdure in pinzimonio.Merenda: un vasetto di yogurt magro. Cena: fagioli di soia, una fetta di pane integrale e una coppetta di fragole con succo di limone.

Sabato: colazione con un bicchiere di latte scremato, due fette biscottate integrali con un cucchiaio di miele. Pranzo: orzo integrale con ricotta, insalata di pomodoro. Merenda: succo di pompelmo. Cena: frittata con due uova, germogli di soia, funghi prataioli e una macedonia senza aggiunta di zucchero. Domenica: colazione con un vasetto di yogurt magro e una macedonia senza aggiunta di zucchero.Pranzo: crema di lenticchie e spinaci e una fetta di pane integrale. Merenda: una mela. Cena: bietole farcite cnon riso, gherigli di noce e un grappolo di uva.

Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi tipo di regime alimentare dietetico. Questa dieta non e’ adatta a chi offre di diabete, colon irritabile, meteorismo o altre patologie e alle donne in gravidanza. Infine ricordiamo che la dieta sopraelencata è indicativa e che ogni dieta va sempre preparata da uno specialista in base alle caratteristiche della singola persona.  

 
Commenta la News