Appuntamenti

Canzoni napoletane e melodie siciliane per Ibla Classica International

Domenica 18 agosto

Napoli porta la sua solarità e il suo calore in una grande serata di musica. Domenica prossima, 18 agosto, alle ore 20.30, a Villa Anna, il concerto “Mandolini sotto le stelle”, terzo e ultimo appuntamento con “Ibla Classica International Estate”, la rassegna promossa dall’Agimus,

presieduta da Marisa Di Natale, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera, che nelle sue precedenti date ha fatto registrare tutti sold out. Saranno le canzoni napoletane ad accompagnare la serata, diffondendo nell’aria la musicalità tipica della tradizione partenopea. Un omaggio anche alle melodie siciliane e alle musiche da film in un ricco repertorio con musiche di Calì, Di Capua, De Curtis, Denza, Modugno, Tosti, Morricone, Piovani e Rota. A ospitare la serata la bellissima location di Villa Anna, sulla Ispica Pozzallo, dimora ottocentesca di grande fascino ed eleganza. Sul palco l’Orchestra a plettro Città di Taormina, diretta dal maestro Antonino Pellitteri, e i suoi oltre 20 elementi, che accompagnerà il soprano Manuela Cucuccio.

Fondata nei primi del 1900, l’Orchestra a plettro Città di Taormina è oggi divenuta una realtà stabile e di rilievo nel mondo della musica a “Plettro” in Italia. Da oltre 10 anni a dirigerla il maestro Antonino Pellitteri dalla prestigiosa carriera internazionale. Il maestro e l’Orchestra si sono esibiti in numerosi concerti sia in Italia che all’estero e insieme hanno realizzato importanti progetti musicali. Tra questi ricordiamo, nel 2011, “Cavalleria rusticana”, nel 2012, il concerto “I mandolini e le rose”, dedicato alle eroine del Melodramma; negli anni 2011-2014, la collaborazione con il Comitato Taormina Arte per l'allestimento dell'itinerario artistico musicale denominato "Prima vigilia noctis"; negli anni 2011-2015, sempre in collaborazione con Taormina Arte la realizzazione del Festival Internazionale delle Orchestre a Plettro tenutosi presso il Teatro Antico di Taormina. Superba la voce del soprano Manuela Cucuccio. Figlia d’arte, con una laurea in Canto Lirico con 110 e lode all’Istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania nella classe del maestro Filippo Piccolo, si è avvicinata allo studio del canto sin da bambina.

All’età di 14 anni, al Teatro Massimo Bellini di Catania, ha interpretato il ruolo del Terzo Genio nell’opera “Die Zauberflote” di Mozart diretta dal M° Zoltan Pesko e a 17 anni è stata scelta dal M° Gustav Kuhn per interpretare la parte del Pastorello nell’opera “Tosca”. Nell’ottobre del 2005, ventenne, ha debuttato ne “La Rondine” di G. Puccini all’Ente Luglio Musicale Trapanese, diretta dal M° Steven Mercurio, in quanto “Vincitrice Assoluta per il ruolo di Bianca” alla 12° edizione del Concorso Internazionale Giuseppe Di Stefano “I Giovani e l’Opera”. Tantissimi i ruoli che ha interpretato, esibendosi nei più prestigiosi teatri italiani ed esteri.

Tra le attività, è stata impegnata con due importanti produzioni al Teatro Massimo Bellini di Catania, “Don Giovanni” e “La vedova Allegra”, è stata la prima interprete assoluta del “Magnificat” di José Cura diretta dallo stesso Maestro; Donna Fiorilla de “Il turco in Italia”, al Teatro Massimo Bellini di Catania; nonché soprano solista dei “Carmina Burana” di Orff e nel “Requiem” di Mozart sempre a Catania. La rassegna gode del patrocinio dell’Assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana e del supporto di numerosi sponsor privati, tra cui Reale Mutua assicurazioni, agenzia di Ragusa. 

 
Commenta la News