Ragusa

Salvini a Vittoria: incontra genitori bambini investiti e uccisi da Suv

Nel ragusano troppa omertà la comunità deve reagire

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini oggi a Vittoria ha incontrato i genitori dei piccoli Simone e Alessio D'Antonio, i due cuginetti morti dopo essere stati investiti da un suv l'11 luglio scorso.

"Spero che questo doppio sacrificio svegli la comunita', qui c'e' una connivenza, un'omerta', una paura, un silenzio, una complicita' che ho trovato in poche altre zone d'Italia, sono stato a Locri, Corleone e sull'Aspromonte. Qua e' bestiale, e bisogna dare coraggio a chi rispetta le regole". Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, dopo aver incontrato a Vittoria i genitori dei piccoli Simone e Alessio D'Antonio, i due cuginetti morti dopo essere stati investiti da un suv l'11 luglio scorso.

"Mi attivero', ringrazio le forze dell'ordine e quella piccola parte di societa' civile che si fa sentire. Bisogna portare via anche l'ultimo paio di mutande a questi delinquenti. Se per paura gli appalti si danno ai delinquenti, puoi mandarne anche 500 di agenti. Ho dato la mia parola alla mamma e al papa' di Alessio e Simone che mi faro' sentire e mi vedrete spesso a Vittoria - ha aggiunto -. Bisogna sconfiggere la paura, se ci fosse una reazione l'azienda dei genitori di Simone e Alessio sarebbe la prima del paese e l'azienda di quegli stronzi non avrebbe niente. Ora purtroppo e' il contrario".

(ITALPRESS)
 
Commenta la News