Cultura

Cultura

Alla Luna a Modica: omaggio a Giacomo Leopardi

Rappresentazione a cura di Walter Manfrè

0

0

0

0

0

Alla Luna a Modica: omaggio a Giacomo Leopardi Alla Luna a Modica: omaggio a Giacomo Leopardi

“Alla Luna” è una rappresentazione a cura di Walter Manfrè e un omaggio a L’Infinito di Giacomo Leopardi che si terrà domenica 11 agosto alle 21.30 nell’atrio comunale di Palazzo San Domenico. Protagonisti della spettacolo sono Vanessa Gravina e Giorgio Lupano e Manuel Manfrè.

“Alla luna” è il titolo di questo percorso poetico-musicale dedicato alla poesia di Giacomo Leopardi, si legge in una nota di Walter Manfrè, che abbiamo voluto costruire nella maniera più semplice e popolare fidandoci della universalità della poesia del più romantico dei poeti, che parla innanzi tutto al cuore e poi alla mente. Non crediamo infatti che i versi di Leopardi appartengano alla letteratura “colta” anche perché gli alunni di qualsiasi scuola primaria hanno sicuramente balbettato fin da piccoli “sempre caro mi fu quest’ermo colle” senza magari rendersi conto che stavano pronunciando i versi di uno dei più grandi poeti dell’umanità.

A duecento anni dalla stesura dell’Infinito, in una sera d’estate come quelle che solo la nostra terra sa offrirci, nei pressi di un altro cielo pieno di stelle piangenti, quello del dieci agosto, non abbiamo resistito alla commozione del richiamo poetico e, attraverso le voci di due bravissimi attori del nostro tempo, abbiamo costruito, speriamo col vostro consenso, questa serata che definiamo “un idillio prezioso.” La direzione organizzativa dello spettacolo è di Tiziana Ballassai. 

0

0

0

0

0

Luna
Omaggio
Giacomo
Leopardi
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Alla Luna a Modica: omaggio a Giacomo Leopardi
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Scicli, nasce il Polo Museale del Carmine: una stanza per Piero Guccione
News Successiva
Libri d'aMare a Punta Secca