Sport

Bel Napoli, ma a Miami vince il BarÇa, Ancelotti personalità e gioco

Primo test statunitense con il Barcellona

Dopo le vittorie con Liverpool e Marsiglia, arriva una sconfitta per il Napoli, nel primo test statunitense con il Barcellona. A Miami i catalani, privi dell'infortunato Lionel Messi, si impongono per 2-1 contro gli azzurri di Carlo Ancelotti protagonisti, comunque, di un'ottima prestazione. Tante le occasioni create, ma non finalizzate da Insigne e compagni che, al 40°, vengono puniti da Busquets.

Immediata la reazione dei partenopei che due minuti dopo pareggiano in virtu' dell'autorete di Umtiti che, al termine di una bella azione Insigne-Callejon, beffa Neto. Anche nella ripresa ottimo Napoli, Milik ha diverse occasioni per portare in vantaggio gli azzurri, ma e' Rakitic, al 34°, a trovare la rete che fissa il risultato sul 2-1 per il Barcellona di Valverde. Sabato la rivincita a Detroit. "La squadra mi e' piaciuta, i ragazzi hanno disputato una gara di personalita'", e' il commento di Carlo Ancelotti. "C'e' molta soddisfazione, al di la' del risultato, perche' abbiamo creato tanto, siamo riusciti a costruire partendo da dietro e le linee di gioco sono state molto ben eseguite.

Di fronte avevamo un avversario che conosciamo tutti e che ha tantissima qualita', ma noi siamo stato efficaci e pronti a tenere lo stesso ritmo di palleggio. Siamo stati in linea con quello mostrato nelle ultime due amichevoli con Liverpool e Marsiglia".

(ITALPRESS)