Tecnologia

Whatsapp, problemi con i contatti: ecco come risolverli

Le soluzioni ai problemi più comuni

Se il vostro Whatsapp inizia a mostrare numeri al posto dei nomi, la causa più comune è l’assenza dei permessi di accesso alla rubrica che, il telefono potrebbe aver disattivato. Su iPhone basta andare su Impostazioni > Privacy > Contatti e da qui abilitare la spunta verde a Whatsapp sull’interruttore corrispondente.

Su Android i permessi di accesso si possono controllare Impostazioni > App e notifiche > WhatsApp > Autorizzazioni. Sui telefoni con il sistema operativo di Google potrebbe essere necessario resettare l’account. Si può fare da Impostazioni > Utenti e Account > Whatsapp. Da qui si cancella l’account con un tap su Rimuovi Account > Rimuovi Account. Per crearlo nuovamente basta aprire Whatsapp, toccare l’icona nuova chat, poi Menù e infine Aggiorna. Nel caso un contatto non compaia nonostante l’abbiate aggiunto in rubrica, controllate sempre di aver adoperato il codice di selezione internazionale corretto (come il +39 davanti al numero per l’Italia).

In particolare il problema sorge quando un contatto internazionale invia un messaggio prima della registrazione del numero nella rubrica del ricevente: nel caso si provi ad aggiungere il numero ai contatti partendo da WhatsApp l’applicazione cercherà inevitabilmente di aggiungere un prefisso internazionale, salvando così un contatto errato che inevitabilmente l’app non riconoscerà. L’unica soluzione in questi casi consiste nel copiare manualmente il numero e procedere alla creazione di un nuovo contatto dall’app telefono o dall’app contatti dello smartphone. 

In caso di mancato riconoscimento di un numero appena inserito, nella maggior parte dei casi, basta chiudere l’applicazione e cancellarla dal multitasking in modo da riavviarla da zero. Riaprendo l’app nel giro di pochi secondi il numero viene riconosciuto dai server di Whatsapp e il nome del contatto compare correttamente.