Sanità

Carenza organico e chiusura notturna Chirurgia di Modica: problema risolto

Lo annuncia il deputato nazionale Nino Minardo

La carenza di organico medico al reparto di Chirurgia a Modica, che aveva provocato l'inevitabile chiusura dello stesso di notte, è risolta. Stamattina, ho avuto un colloquio cordiale e costruttivo con l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza che mi ha assicurato, già oggi, la

firma di un ordine di servizio dalla direzione generale dell'ASP 7 di Ragusa, che destina al reparto dell'ospedale Maggiore, due unità mediche che saranno immediatamente operative nell'ospedale modicano. Dunque, a ragion veduta, posso dire che presto sarà riattivata anche l'operatività notturna del reparto, superando così l'ineluttabile difficoltà di questi giorni e i disagi provocati che però, per fortuna, non hanno sortito problemi ancora più gravi. Resto vigile che ogni passaggio sia rapido ed immediato in modo che il reparto di Chirurgia al Maggiore di Modica, in tempi rapidi, torni operativo anche di notte e continuerò a tenere desta l'attenzione degli organismi competenti su una palese deficienza di organico che c'è all'ospedale Maggiore di Modica e, più in generale, nell'intero comparto sanitario ibleo, da compensare nel più breve tempo possibile. 

 
Commenta la News