Sanità

Ospedale Modica: chirurgia chiude alle emergenze notturne

Lo annuncia l'Asp di Ragusa. Mancano i medici

La chiusura della Chirurgia di Modica per le emergenze notturne è sola temporanea ed è motivata dalla carenza di dirigenti medici. E’ quanto si legge in una nota diramata dall’Asp di Ragusa.

“Una decisione, quella assunta dalla Direzione Strategica, - si legge nella nota dell’Asp di Ragusa - volta a tutelare gli utenti. Purtroppo, è stato inevitabile la chiusura notturna per le emergenze, nelle more di risolvere a monte la carenza di dirigenti medici che si è determinata. E’ notizia che il dr. Pietro Iemmolo, è venuto a mancare tragicamente a seguito di un incidente e un altro chirurgo è, allo stato attuale, sotto infortunio. Di cinque unità ne restano in servizio solo tre e non possono garantire la turnazione h/24. La Direzione Strategica si sta già attivando per ripristinare la condizione di normale assistenza chirurgica che il l’U.O.C. di chirurgia dell’ospedale "Maggiore" ha sempre erogato.