Politica

Sanità

Chiusura Chirurgia Modica, caso risolto: arrivano 2 medici

Uno di Ragusa e l'altro di Vittoria. Entrambi hanno già dato la loro disponibilità

0

0

0

0

0

Chiusura Chirurgia Modica, caso risolto: arrivano 2 medici Chiusura Chirurgia Modica, caso risolto: arrivano 2 medici

Il deputato regionale Orazio Ragusa si è attivato questa mattina, dopo avere appreso le notizie riguardanti la chiusura notturna per le emergenze del reparto di Chirurgia dell’ospedale Maggiore di Modica, per cercare di individuare una soluzione, d’intesa con il direttore generale

dell’Asp, Angelo Aliquò, e con il direttore sanitario Raffaele Elia. L’on. Ragusa, dopo aver preso atto del ventaglio di soluzioni emerso, ha verificato con soddisfazione come sia stato stabilito, per risolvere a monte la carenza di dirigenti medici che si è determinata, di reperire un medico all’ospedale di Ragusa e un medico all’ospedale di Vittoria (entrambi hanno già fornito la loro disponibilità) per colmare le caselle mancanti della turnazione h24 in Chirurgia. “Grazie al manager Aliquò, al direttore sanitario Elia e alla non usuale disponibilità dei medici in questione – sottolinea l’on. Ragusa – è stato possibile risolvere questa emergenza in men che non si dica.

Monitoriamo con grande attenzione tutto quello che riguarda il mondo della Sanità locale e, quando possiamo, cerchiamo di intervenire nella maniera più opportuna. L’obiettivo è sempre quello di far sì che i livelli di erogazione dei servizi sanitari possano essere all’altezza della situazione”. 

0

0

0

0

0

Chirurgia
Chiusura
Medici
Vittoria
Ragusa
Commenti
Chiusura Chirurgia Modica, caso risolto: arrivano 2 medici
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Modica, chirurgia chiusa ad emergenze notturne: Razza intervenga subito
News Successiva
Carenza organico e chiusura notturna Chirurgia di Modica: problema risolto