Scelti venti corti

Selezionati i finalisti del Noto International Film Fest

Saranno proiettati il 21 e 22 agosto

Sono stati selezionati i venti finalisti del Noto International Film Festival, scelti tra un centinaio di partecipanti. La Direzione Artistica, dell'evento è composta da Giuseppe Favaloro, presidente della Magnetic Film regista sceneggiatore e scenografo, Giovanni Cicciarella, montatore audio e video, operatore di macchina, e Salvatore Lucchesi, produttore musicista e compositore.

I corti che verranno proiettati nella "casa" del NIFF, il Teatro Tina Di Lorenzo di Noto, il 21 e 22 agosto, 10 per ciascuna sera, sono: "Vestiti Ammodino" di Umberto Jr. Vivaldi, "Le avventure di Mr. Food e Mrs. Wine" di Antonio Silvestre, "Walter Treppiedi" di Elena Bouryka, "Deformazione professionale" di Daniele Morelli, "L'homme des arbres" (L'uomo degli alberi) di Andrea Trivero, "Mi chiamo Leda" di Stefano Reali, "Alleluja" di Paolo Geremei, "La notte prima" di Annamaria Liguori, "Nueve Pasos" ( 9 passi) di Moisés Romera Pérez y Marisa Crespo Abril, "Mazeppa" di Jonathan Lago Lago, "Cafesigaret" di Agostino Devastato, "Sentir tus brazos rotos" ( Sentire le tue braccia rotte) di Emilia Ruiz, "Viva la vita" di Valerio Manisi e Giovanni Siliberto, "Aggrappati a me" di Luca Arcidiacono, "Fuera de catalogo" (Fuori catalogo) di Fabrizio L. D'Alessandro, "E' tutto cinema" di Gianni Aureli, "Il piazzista" di Gianluca Viti, "Visiones de mi tierra" (Visione sulla mia terra) di Angel Muela, "Vado l'ammazzo e torno" di Pietro Birindelli, "Cucu" di Victor Marin.

Italia, Spagna e Francia fanno la parte da leone dei Paesi di provenienza dei corti in gara che toccano argomenti e temi svariati. Il lavoro, i giovani, amore filiale ma anche la delicata questione della violenza sulle donne, la malattia e lo "stress da prestazione". Per gli autori la soddisfazione di essere stati selezionati e di concorrere per vari riconoscimenti: su tutti il Premio alla Regia "Mario Monicelli", novità di questa terza edizione; il Premio Niff 2019, Miglior Sceneggiatura, Miglior Fotografia, Miglior Montaggio, Miglior Colonna Sonora, Miglior Attore e Migliore Attrice, Miglior Video clip musicale, Miglior documentario, e Miglior film di animazione.

Inoltre la casa discografica Tilt Music di Londra, presente a Noto con Ciro Imperato, assegnerà un proprio riconoscimento in merito ai brani dei corti. La giuria sarà presieduta anche quest'anno da Steve Della Casa, componenti: Manuela Ventura, Enrico Magrelli, Nello Salza, Bruno Torrisi, e Adriano Saleri. 

 
Commenta la News